Pallamano- Junior Fasano – Merano 36-27

Prosegue la marcia della Junior Fasano, ieri vittoriosa sul Merano per 36-27 al termine di un match, valido per la 7^ giornata della Serie A Beretta, mai in discussione. Esemplare l’avvio di gara dei padroni di casa che, privi precauzionalmente di Carlo Sperti (presente solo a referto), già al 6’ si spingevano sul 5-1, con il vantaggio che al 17’ toccava il +7 (11-4). Fiaccato delle variegate soluzioni offensive e dalla buona tenuta difensiva iniziale di Flavio Messina e compagni, il team alto-atesino entrava tardi in partita riuscendo solo parzialmente a ricucire il divario sino al -5 dell’intervallo (19-14).


Priva di colpi di scena la ripresa, con la Junior che gestiva senza particolari patemi l’incontro grazie al positivo apporto di quasi tutti gli atleti a disposizione di coach Francesco Ancona. Il gap tra le due compagini toccava così al 53’ il +9 (33-24), margine confermato dal punteggio finale di 36-27, salutato con grande entusiasmo dal caldo e numeroso pubblico della palestra Zizzi.                   
Archiviato il settimo risultato utile consecutivo (sei vittorie ed un pareggio dall’inizio del campionato), la formazione biancazzurra tornerà in campo il 13 novembre a Siracusa, con la Serie A Beretta che si fermerà per un week-end in concomitanza degli impegni della Nazionale, che affronterà l’Israele in una serie di amichevoli organizzate in preparazione delle qualificazioni ai Mondiali 2023. Tra i convocati del DT Riccardo Trillini anche Filippo Angiolini.

<<Siamo stati molto bravi nella parte iniziale a contenere l’intensità dei nostri avversari – dichiara l’allenatore fasanese al termine della sfida con il Merano – facendo quanto avevamo studiato in settimana, ed abbiamo indirizzato la partita subito a nostro vantaggio nonostante i tanti errori commessi in seguito in alcuni tratti di gara. Decisamente buono è stato il contributo di tutti i ragazzi, a dimostrazione della profondità della rosa che, avendo deciso di alzare i ritmi anche in attacco oltre che in difesa, è di conseguenza importantissima per supportare l’ampio numero di cambi necessari. Ora rallenteremo un paio di giorni per goderci il momento e per rifiatare, poi massima concentrazione per preparare al meglio la difficile trasferta di Siracusa, compagine dotata di ottime individualità, e che in casa cercherà di ottenere i punti per raggiungere la salvezza>>.   

Tabellino
Junior Fasano Merano: 36-27 (19-14 p.t.)

Junior Fasano: Sibilio, Grassi 5, Angiolini 5, Angeloni, Boggia 1, Sperti, Pugliese 6, Notarangelo 2, Messina 5, Fovio, Franceschetti 2, Vinci, Beharevic, Hjortenbo 5, Pinto 2, Jarlstam 3. All.: Francesco Ancona.

Merano: Meletti, Cascone 1, M. Prantner 6, Visentin 2, A. Stricker 1, Bergklint 3, Martelli, F. Freund 1, Petricevic, Durnwalder, Gai, L. Stricker 1, Cuello 12. All.: Juergen Prantner.

Arbitri: Schiavone-Nicolella.

Risultati 7^ giornata: Carpi-Conversano 23-28, Rubiera-Cassano Magnago 26-31, Bolzano-Siracusa 34-26, Junior Fasano-Merano 36-27, Pressano-Bressanone 30-29, Trieste-Sassari 25-29. Ha Riposato l’Appiano.

Classifica: Junior Fasano 13, Sassari** 10, Pressano* 9, Conversano** e Bressanone 8, Bolzano 7, Cassano Magnago* e Merano 6, Appiano* e Trieste 4, Rubiera*, Carpi* e Siracusa 2. *Riposo già effettuato. **Riposo già effettuato ed una gara da recuperare (Sassari-Conversano in programma il 10/11)

Prossimo turno (13/11): Sassari-Appiano, Siracusa-Junior Fasano (18.30), Conversano-Rubiera, Bressanone-Carpi, Merano-Trieste, Cassano Magnago-Pressano. Riposerà il Bolzano.

Antonio Latartara