Martedì 2 novembre 2021 – ore 18.30.Casa dei Cavalieri di Rodi, piazza del Grillo 1 – Roma


Martedì 2 novembre 2021, dalle ore 18.30, presso la La Casa dei Cavalieri di Rodi, in piazza del Grillo 1, si svolgerà la cerimonia di consegna del Premio Lydia Tesio “Le signore dell’ippica”, galà organizzato da HippoGroup Roma Capannelle, dedicato alle eccellenze al femminile che nell’ambito della loro vita professionale abbiano saputo creare un connubio indissolubile con il mondo del cavalloIl premio, che ha raggiunto il traguardo delle 19 edizioni, è un connubio perfetto tra sport, eleganza, cultura ed arte. Ph.;:Violante Placido riceve il premio Edizione precedente)


PREMIATE 2021

Isabella Ceriani: allevatrice

Carola Semperboni: campionessa di Paradressage

Jessica e Sara Spampatti:amazzoni

Marina Biasuzzi: allevatrice 
Emily Bellei:amazzone e figlia d’arte

Annapaola Ricci: giornalista TG1 

Gloria Bellelli:Console Generale a Miami e proprietaria di scuderia

ROMA CHAMPIONS DAYIl premio “Le Signore dell’Ippica” è storicamente legato ad un altro appuntamento eccellente nel panorama internazionale, il Roma Champions Day. Domenica 7 novembre 2021, infatti, tutti i riflettori del mondo ippico, tanto in Italia quanto in Europa, si accenderanno sull’Ippodromo Capannelle che ospiterà questo evento di straordinario spessore tecnico, ribattezzato a ragione “la grande festa del turf italiano”.Nel corso della serata presso la Casa dei Cavalieri di Rodi, l’Ing. Elio Pautasso e Marco Oppo, responsabile tecnico del galoppo, presenteranno questo imperdibile happening.
LARTISTA SABRINA MIRRI
Durante la serata verrà presentata l’opera celebrativa che arricchirà la collezione ‘Capannelle per Lydia Tesio’, iniziativa di cui è curatore il fotografo di fama internazionale Marco Delogu. Una fotografia storica in bianco e nero di un cavallo con il suo giovane artiere viene reinterpretata da Sabina Mirri. Il cielo è pieno di colori, la famosa croce della giubba dei Tesio è ottenuta con una sovrapposizione sugli anteriori del cavallo. Altri piccoli interventi d’artista cambiano tutta l’immagine rendendola unica, altro pezzo d’autore che va a aggiungersi a una tradizione che da Giosetta Fioroni a Elisa Montessori, Graciela Iturbide e Cosima Spender, solo per citare alcune protagoniste della collezione che l’Ippodromo delle Capannelle ha costruito negli ultimi vent’anni per celebrare il Gran Premio Lidya Tesio, l’ultima classica per cavalle in Europa.
LA LOCATION – CASA DEI CAVALIERI DI RODILa Casa dei Cavalieri di Rodi è stata la sede del Priorato Romano dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme, in seguito conosciuti come di Rodi e di Malta. I Cavalieri vi si stabilirono nel XII secolo, edificando la loro Casa su antiche strutture romane. La Casa fu in seguito restaurata tra il 1467 e il 1470 dal Cardinale Marco Barbo, nipote di Paolo II e Priore dell’Ordine. Nel 1566, i Cavalieri abbandonarono la Casa trasferendosi all’Aventino, all’interno del complesso di Santa Maria del Priorato. Sotto Papa Pio V, l’edifico fu’ affidato alle Suore Domenicane Neofite che vi rimasero fino al 1924 quando, a causa di un incendio, dovettero abbandonare la Casa. Successivamente alla demolizione del Convento nel 1930, i Cavalieri rientrarono in possesso della Casa, provvedendo ad un completo restauro della stessa per riportarla ai fasti dell’epoca rinascimentale