Pelè, il calciatore dei record

In gravi condizioni da tempo: il cordoglio della famiglia e del mondo del calcio

Così come sui campi di gioco Pelè ha lottato fino alla fine , poi non ce l’ha fatta. Le condizioni della ‘Perla Nera’ da diversi giorni  erano gravi.

O Rei aveva 82 anni e a darne notizia è stata la figlia con un post su Instagram contenente una brevissima dedica: “Tutto ciò che siamo è grazie a te. Ti amiamo infinitamente Riposa in pace”.

Pelè  ‘IL Calciatore ‘ , uan  carriera  con pagine indelebili che rimarranno scolpite e mai dimenticate.

Nato a Tres Coraçoes il 23 ottobre 1940: una vita intera al Santos (11 titoli nazionali e 5 internazionali) , poi gli ultimi due anni negli Stati Uniti , indossando la maglia dei Kosmos , squadra della Grande Mela : possiamo  dire che è stato Pelè a fare innamorare il popolo  Usa del  calcio  ma,  soprattutto la  vera storia di O Rei  è quella con la maglia della nazionale verdeoro

Con la Seleçao il debutto a soli 18 anni  nel mondiale vinto  in Svezia. Fu in quella competizione che Pelè si mise in grande mostra  da protagonista assoluto realizzando 5 reti  contro Francia, Svezia e Galles . i totale di marcature con la maglia verdeoro è di 77 reti in 92 partite. Tre i Mondiali vinti: Svezia , Cile e  l’edizione in Messico (1970) , alo Stadio Atzeca finale contro l’Italia (ricordiamo ancora il gol di testa in elevazione che sovrasta   Burnich  e batte Albertosi. Quel 21 giugno fiini 4-1 a favore della nazionale verdeor, .Marcatori: Pelé 18’, Gérson 66’, Jairzinho 71’, Carlos Alberto 86’ (B);  37’ Boninsegna.