Euro 2020. L’11 giugno si comincia con Italia vs Turchia

Archiviae le due finali eruppe per squadre di Club. Ilvillareal ha vinto l’Europa League battendo ai calci di rigore il Manchester United (1-19 al termine dei tempi regolamentari . Il Chlesea a conquistato la Champions League , battuto il Manchester City 1-0, ora tutto si concentra ai prossimi Campionati Europei giunti alla 60/esima edizione  dall’11 giugno all’11 luglio.

All’Olimpico di Roma la gara inaugurale dell’Italia contro la Turchia, la finale a Wembley l’11 luglio.

Si inizia con la fase a gironi che coinvolge 24 squadre, con un calendario serrato. La formula dell’Europeo prevede la fase a eliminazione diretta con partite determinate dagli accoppiamenti previsti in tabellone. Tutte le 51 partite degli Europei sono trasmesse in TV su Sky, 27 gare in chiaro sui canali Rai. Ecco la guida completa alle partite di Euro 2021, con le date, gli orari TV, la formula e dove vederle.

Calendario Europei 2021 fase a gironi

Il calendario di Euro 2021 per la fase a gironi prevede 36 partite dall’11 al 23 giugno 2021 in diversi stadi. Passano alla fase a eliminazione diretta le prime due di ciascun girone più le quattro migliori terze.

Venerdì 11 giugno

Turchia-Italia ore 21:00, Roma (Gruppo A)

Sabato 12 giugno

Galles-Svizzera ore 15:00, Baku (Gruppo A)

Danimarca-Finlandia ore 18:00, Copenaghen (Gruppo B)

Belgio-Russia ore 21:00, San Pietroburgo (Gruppo B)

Domenica 13 giugno

Inghilterra-Croazia ore 15:00, Londra (Gruppo D)

Austria-Macedonia ore 18:00, Bucarest (Gruppo C)

Olanda-Ucraina ore 21:00, Amsterdam (Gruppo C)

Lunedì 14 giugno

Scozia-Repubblica Ceca ore 15:00, Glasgow (Gruppo D)

Polonia-Slovacchia ore 18:00, San Pietroburgo (Gruppo E)

Spagna-Svezia ore 21:00, Siviglia (Gruppo E)

Martedì 15 giugno

Ungheria-Portogallo ore 18:00, Budapest (Gruppo F)

Francia-Germania ore 21:00, Monaco di Baviera (Gruppo F)

Mercoledì 16 giugno

Finlandia-Russia ore 15:00, San Pietroburgo (Gruppo B)

Turchia-Galles ore 18:00, Baku (Gruppo A)

Italia-Svizzera ore 21:00, Roma (Gruppo A)

Giovedì 17 giugno

Ucraina-Macedonia ore 15:00, Bucarest (Gruppo C)

Danimarca-Belgio ore 18:00, Copenaghen (Gruppo B)

Olanda-Austria ore 21:00, Amsterdam (Gruppo C)

Venerdì 18 giugno

Svezia-Slovacchia ore 15:00, San Pietroburgo (Gruppo E)

Croazia-Repubblica Ceca ore 18:00, Glasgow (Gruppo D)

Inghilterra-Scozia ore 21:00, Londra (Gruppo D)

Sabato 19 giugno

Ungheria-Francia ore 15:00, Budapest (Gruppo F)

Portogallo-Germania ore 18:00, Monaco di Baviera (Gruppo F)

Spagna-Polonia ore 21:00, Siviglia (Gruppo E)

Domenica 20 giugno

Svizzera-Turchia ore 18:00, Baku (Gruppo A)

Italia-Galles ore 18:00, Roma (Gruppo A)

Lunedì 21 giugno

Ucraina-Austria ore 18:00, Bucarest (Gruppo C)

Macedonia-Olanda ore 18:00, Amsterdam (Gruppo C)

Russia-Danimarca ore 21:00, Copenaghen (Gruppo B)

Finlandia-Belgio, ore 21:00, San Pietroburgo (Gruppo B)

Martedì 22 giugno

Croazia-Scozia, ore 21:00, Glasgow (Gruppo D)

Repubblica Ceca-Inghilterra ore 21:00, Londra (Gruppo D)

Mercoledì 23 giugno

Svezia-Polonia ore 18:00, San Pietroburgo (Gruppo E)

Slovacchia-Spagna ore 18:00, Siviglia (Gruppo E)

Portogallo-Francia ore 21:00, Budapest (Gruppo F)

Germania-Ungheria ore 21:00, Monaco di Baviera (Gruppo F)

Tabellone fase a eliminazione diretta

Le squadre qualificate per la fase a eliminazione diretta saranno abbinate nel tabellone di ottavi, quarti e semifinali a seconda del piazzamento nella classifica finale del proprio girone. La finale è in programma a Wembley l’11 luglio.

Sabato 26 giugno – Ottavi

OF1 | 18:00 – 2A – 2B (Amsterdam)

OF2 | 21:00 – 1A – 2C (Londra)

Domenica 27 giugno

OF3 | 18:00 – 1C – 3D/E/F (Budapest)

OF4 | 21:00 – 1B – 3A/D/E/F (Siviglia)

Lunedì 28 giugno

OF5 | 18:00 – 2D – 2E (Copenaghen)

OF6 | 21:00 – 1F – 3A/B/C (Bucarest)

Martedì 29 giugno

OF7 | 18:00 – 1D – 2F (Londra)

OF8 | 21:00 – 1E – 3A/B/C/D (Glasgow)

Venerdì 2 luglio – Quarti

QF1 | 18:00 – Vincente OF6 – Vincente OF5 (San Pietroburgo)

QF2 | 21:00 – Vincente OF4 – Vincente OF2 (Monaco di Baviera)

Sabato 3 luglio

QF3 | 18:00 – Vincente OF3 – Vincente OF1 (Baku)

QF4 | 21:00 – Vincente OF8 – Vincente OF7 (Roma)

Martedì 6 luglio – Semifinali

21:00 – Vincente QF2-Vincente QF1 (Londra)

Mercoledì 7 luglio

21:00 – Vincente QF4 – Vincente QF3 (Londra)

Domenica 11 luglio

21:00 – Finale (Londra)

Gli stadi dove si giocano le partite di Euro 2021

Per la prima volta gli Europei di calcio saranno itineranti: 12 gli stadi e le nazioni dove si giocano le partite.

    Stadio Olimpico, Baku (Azerbaigian): fase a gironi e quarti di finale

    Stadio Parken, Copenaghen (Danimarca): fase a gironi e ottavi di finale

    Allianz Arena, Monaco di Baviera (Germania): fase a gironi e quarti di finale

    Wembley Stadium, Londra (Inghilterra): fase a gironi, ottavi di finale, semifinale e finale

    Stadio Olimpico, Roma (Italia): fase a gironi e quarti di finale

    Cruijff Arena, Amsterdam (Olanda): fase a gironi e ottavi di finale

    Arena Nationala, Bucarest (Romania): fase a gironi e ottavi di finale

    Stadio San Pietroburgo, San Pietroburgo (Russia): fase a gironi e quarti di finale

    Hampden Park, Glasgow (Scozia): fase a gironi e ottavi di finale

    Stadio de la Cartuja, Siviglia (Spagna): fase a gironi e ottavi di finale

    Puskas Arena, Budapest (Ungheria): fase a gironi e ottavi di finale

La formula degli Europei 2021, chi passa dai gironi agli ottavi

La formula degli Europei (Euro 2020) prevede che a qualificarsi alla fase a eliminazione diretta siano le prime due di ogni girone, ma anche le quattro migliori terze. In caso di parità di punti tra queste ultime, i criteri sono: differenza reti, maggior numero di reti segnate, maggior numero di partite vinte, migliore condotta fair play.

    Sostituzioni Europei 2021, quanti cambi si possono fare: il regolamento

    Il regolamento per diffidati e squalifiche

Le squadre partecipanti e i gironi di Euro 2021

A Euro 2020 partecipano 24 squadre, suddivise in 6 gironi. L’Italia si trova nel girone A, ecco tutte le composizioni dei gruppi:

Girone A: Italia, Svizzera, Turchia, Galles.

Girone B: Belgio, Russia, Danimarca, Finlandia.

Girone C: Ucraina, Olanda, Austria, Macedonia del Nord.

Girone D: Inghilterra, Croazia, Scozia, Repubblica Ceca.

Girone E: Spagna, Svezia, Polonia, Slovacchia.

Girone F: Germania, Francia, Portogallo, Ungheria.