Porto Cervo Racing Team: il bilancio di una stagione positiva in attesa delle grandi novità 2022.

I piloti e co-piloti del Team hanno rappresentato e portato in alto i colori della Scuderia in quasi tutti gli appuntamenti motoristici della Sardegna e in diverse gare ‘oltre mare’.(ph.: Rally Terra sarda 2021)

Tra le grandi novità targate 2022, il 10° Rally Terra Sarda in programma dal 7 al 9 ottobre, organizzato

dalla Porto Cervo Racing, sarà valido come ultimo round del TER Tour European Rally, importante serie

internazionale che, per la prima volta, farà tappa in Sardegna e come prova della Coppa Rally di Zona ACI

Sport.

Un altro anno intenso vissuto su più fronti. È la stagione 2021 della scuderia Porto Cervo Racing presieduta

da Mauro Atzei, dal Vice Dino Caragliu e dagli altri componenti del Direttivo composto da Gianni Coda,

Vittorio Musselli, Vanni Pileri, Paolo Fiori e Sergio Deiana.

Sono stati numerosi i piloti e co-piloti del Team che si sono distinti a livello regionale e nazionale nelle

diverse discipline, tra queste, Rally, Velocità in salita, Slalom e Formula challenge.

“Il 2021 è stata una stagione particolare caratterizzata dalla ripresa dell’attività agonistica dopo la pausa del

periodo Covid. Un anno da ricordare per tantissimi motivi”, ha commentato Mauro Atzei, presidente della

scuderia Porto Cervo Racing, “in primis il successo dei nostri ragazzi finalmente tornati in pista oltre che

nelle gare a livello regionale anche in quelle nazionali e internazionali, dove si sono distinti per i grandi

risultati, le ottime prestazioni e la voglia di ricominciare. Il Team si è comportato come una grande famiglia

affiatata, con degli equipaggi che hanno dato anima e cuore a questa associazione; loro sono stati i

protagonisti ideali per l’importante evento del Rally Terra Sarda che quest’anno ha ottenuto il prestigioso

riconoscimento della partecipazione al TER Tour European Rally, importante serie internazionale europea

che si terrà nel 2022. Il Rally Terra Sarda sarà il fiore all’occhiello all’interno di questa Serie e questo per noi

rappresenta un grande risultato, uno stimolo per tutto il 2022, perché partecipare al TER significa

guadagnarsi una visibilità a livello mondiale dal momento che, per l’occasione, ci saranno tantissime dirette

televisive con relative immagini che proietteranno la Sardegna nel resto del mondo. Tutto ciò è importante

per i piloti e le scuderie che vi parteciperanno, per i nostri partner, i nostri territori, il nostro staff, rappresenta

un riconoscimento per il grande lavoro svolto dall’organizzazione e da tutti coloro che fanno parte della

Porto Cervo Racing o vi collaborano.

Il Terra Sarda 2021 è stato un grandissimo successo, una gara spettacolare con delle prove speciali inedite

molto belle che le hanno consentito di guadagnarsi un ottimo risultato da parte della nostra Federazione e

che, sicuramente, sono state apprezzate dai veri protagonisti del rally, ossia i piloti provenienti da diverse

parti d’Italia e dall’estero. È stata una grandissima festa nella quale è emerso il nostro carattere che si

esprime nel realizzare le cose con il cuore, la passione e tanto coinvolgimento.

Grazie al coinvolgimento e all’aiuto di tutti non abbiamo avuto alcun tipo di problema; hanno partecipato

all’evento tantissimi piloti, co-piloti, scuderie, ufficiali di gara e staff organizzativo tra volontari e

professionalità di primo piano e sono tante le immagini trasmesse dalle varie testate televisive. Da segnalare

quest’anno la grande attività di comunicazione del nostro ufficio stampa e del settore marketing e immagine

che hanno lavorato tantissimo e molto bene mettendo in risalto tutto ciò che hanno realizzato i nostri piloti,

dando a loro grande visibilità attraverso il sito internet della Porto Cervo Racing e i canali social del Team.

Proseguo nel dire che il 2021 si è rivelata una bella stagione, caratterizzata dal desiderio di tutti gli associati

di far parte di questa grande famiglia e di portare avanti quei valori che da ventidue anni fanno parte di noi.

Vorrei fare un augurio a tutti gli sportivi del settore automobilistico, dai piloti e co-piloti, alle scuderie,

preparatori, meccanici, staff e appassionati, inclusi tutti gli amici e conoscenti, affinché sia un sereno e felice

anno 2022. Un augurio particolare e un ringraziamento di cuore per il loro grande impegno e attaccamento al

Team va comunque dedicato a tutto lo staff e a tutti i soci della Porto Cervo Racing, ai piloti e co-piloti, agli

ufficiali di gara, agli allestitori e a tutti coloro che fanno parte di questa grande famiglia. Nel 2022 si partirà

subito con tutta una serie di gare e con la programmazione che include il Rally Terra Sarda per l’8 e il 9

ottobre, per il quale sono previste tantissime sorprese poiché la presenza nel TER ci consentirà di fare più

chilometraggi e coinvolgere maggiormente i territori interessati all’evento. Ci stiamo già lavorando e quindi

in bocca al lupo e un 2022 ricco di soddisfazioni per tutti”.

Oltre ai numerosi programmi sportivi che interesseranno i piloti e co-piloti della Porto Cervo Racing, il Team

è già al lavoro per la 10ª edizione del Rally Terra Sarda in programma dal 7 al 9 ottobre 2022, attualmente è

l’unico rally moderno in programma in Sardegna su asfalto valido come prova della Coppa Rally di 9ª Zona

ACI Sport, e sarà l’ultima prova del Tour European Rally, Moderno e Storico. Il TER prenderà il via a fine

febbraio in occasione del Rally Terra Valle del Tevere, proseguirà a maggio con il Rallye Antibes C ôte

d’Azur (Francia), a giugno con il Rallye du Chablais (Svizzera), a fine giugno con il Rally di Alba, ad agosto

con il Rally Georgia e, dal 7 al 9 ottobre, terminerà in Sardegna, con il gran finale in occasione del Rally

Terra Sarda.

Per tutte le attività della scuderia Porto Cervo Racing, potete visitare il sito www.portocervoracing.it oppure

le pagine social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.