Serie BKT – Ternana-Crotone 1-0

GRAN TIRO DI FALLETTI DECIDE LA PARTITA TERNANA – CROTONE, COMPLICATA DALL’ESPULSIONE DEL ROSSOVEDE PROIETTI. IN UNDICI CONTRO DIECI LA TERNANA ARRETRA, MA NON CEDE AD UN CROTONE IN GRAN SPOLVERO A DISPETTO DELLA POSIZIONE IN CLASSIFICA

La Ternana ha respinto l’assalto del Crotone al “forte apache” dopo il goal di Falletti, botta dalla distanza all’11 per l’1 a 0, che ha deciso l’incontro, e l’espulsione di Proietti al quarantesimo.

Il Crotone aveva già “messo alle corde” i rossoverdi prima dell’espulsione del centrocampista nei propositi di gioco e nella sostanza per le occasioni avute, soprattutto nel primo tempo, ma ha dovuto fare spesso i conti con un super Iannarilli e con il resto dei compagni a “fare muro” e gruppo per difendersi con i “denti” dalla grande generosità degli avversari.

E’ stata la vittoria del “cuore” quella della Ternana, che è riuscita a non vanificare la continuità di risultati, che mister Lucarelli aveva messo in evidenza alla vigilia dell’incontro anche in considerazione del fatto del pareggio prezioso e spettacolare di venerdì sul campo del Lecce.

Missile di Falletti all’11 diretto all’incrocio dei pali da posizione centrale: 1 a 0 Ternana.

La risposta del Crotone, comunque, non si è fatta attendere con il pareggio solo sfiorato quando Mulattieri ha calciato dal limite, complice una deviazione di Sorensen, la palla ha terminato la sua corsa sul palo alla sinistra di Iannarilli.

La squadra calabrese ha insistito al 23’ con il colpo di testa di Mulattieri in anticipo su Capuano e con un possesso palla, frutto di una buona amministrazione di gioco, nonostante la classifica sia ancora deficitaria.

Il Crotone ha continuato a “fare la partita” spesso e volentieri e la Ternana è stata costretta, già nel primo tempo, a “difendersi con le unghie”, come si suol dire anche a “denti stretti”.

Un tiro cross di Molina ha costretto Iannarilli a sventare come ha potuto in considerazione del fatto che la compagine di Marino ha spinto forte sull’acceleratore, mentre la Ternana ha fatto fatica ad uscire dalla pressione.

Il “terzo tempo” di Canestrelli ha “messo i brividi” alla difesa rossoverde con la schiacciata alta sopra la traversa a due passi dal portiere della Ternana.

Gran finale di primo tempo dei calabresi: Proietti ha preso la seconda ammonizione ed è stato espulso per un fallo commesso al limite dell’area del Crotone.

Sulla punizione di Vulic, Iannarilli si è salvato con la complicità della traversa “tenendo a galla” una Ternana in netta ed evidente difficoltà.

E infatti ha avuto il suo ben da fare per tenere a bada gli avversari e lo ha dimostrato anche la parata di Iannarilli al 43’ su Mulattieri con il provvidenziale salvataggio in angolo.

Eppure la squadra di casa aveva iniziato con una doppia occasione Donnarumma – Partipilo.

Secondo tempo. In 11 contro 10 il Crotone non si è fermato. Uno scatenato Mulattieri ha colpito la traversa creando subito una grande occasione già al 2’, mentre la Ternana è stata costretta ad abbassarsi pericolosamente e a subire la manovra aggirante dei rossoblù.

Al 6’ destro a giro di Vulic con Capuano, che si è rifugiato in calcio d’angolo.

La Ternana si è spenta ed ha fatto molta fatica a ripartire, costretta a difendersi al di là dell’inferiorità numerica molto pesante per la compagine di Lucarelli, che ha perso strada facendo anche Falletti per un infortunio al costato. Al suo posto è entrato al 58’ Salzano.

Al 15’ il portiere della Ternana è stato autore di un buon intervento su un tiro in scivolata.

A metà del tempo uno “squillo” di Oddei è terminato sull’esterno della rete con la Ternana tutta “aggomitolata attorno al proprio guscio” mettendola testa fuori di tanto in tanto con qualche opportuna azione di alleggerimento.

A 11’ dal termine ha avuto la grande occasione del raddoppio con Koutsopias sugli sviluppi di un corner, ma il portiere del Crotone Festa ha ribattuto il tiro del centrocampista greco in una delle

rare occasioni della Ternana nel secondo tempo.

A 7’ dalla fine conclusione di Boben dal limite, il portiere del Crotone Festa si è allungato.

Ed infine al 48’ un tiro del neo entrato Mazzocchi non è andato lontano dal palo.

Il Tabellino

TERNANA-CROTONE 1-0

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli, Diakitè, Sorensen, Capuano, Martella (35’ st. Boben), Proietti, Koutsoupias, Partipilo (35’ st. Mazzocchi), Falletti (14’ st. Salzano), Capone (1’ st. Celli), Donnarumma (42’ pt. Agazzi). All. C. Lucarelli

CROTONE (4-3-3). Festa, Nedelcearu (21’ st. Oddei), Canestrelli, Paz, Molina, Estevez, Vulic (43’ st. Donsah), Zanellato (32’ st. Kargbo), Giannotti (21’ st. Schirò), Mulattieri, Maric (43’ st. Borello). All. P. Marino

ARBITRO: Marco Serra di Torino

ASSISTENTI: Marco Trinchieri (Milano), Pasquale Capaldo (Napoli)

RETI: 11’ pt. Falletti (Ternana)

AMMONITI: Proietti (Ternana), Molina (Crotone), Nedelcearu (Crotone), Vulic (Crotone)

ESPULSO: 40’ pt. Proietti (Ternana) per doppia ammonizione

ANGOLI: 4 A 7 per il Crotone

RECUPERO: 1’ pt; 4’ st.

SPETTATORI: 2.077 (di cui 25 ospiti). Incasso 27.741 euro

STEFANO GIOVAGNOLI