La Porto Cervo Racing con l’equipaggio Coda-Deiana (Bmw M3) al 4° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda.

Il Rally Internazionale Storico Costa Smeralda chiama e la scuderia Porto Cervo Racing risponde presente! Quarta edizione del Rally organizzato dall’Automobile Club Sassari e quarta partecipazione dei portacolori della Scuderia presieduta da Mauro Atzei.

Nell’ottavo e decisivo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche i colori del Team saranno rappresentati dall’equipaggio formato da Gianni Coda e Sergio Deiana.

Lo scorso anno furono costretti al ritiro a causa di problemi meccanici, mentre nella prima edizione, corsa nel 2018, chiusero al sesto posto assoluto. Coda e Deiana, che fanno parte del direttivo della Scuderia, si ripresentano al via del Rally Storico Costa Smeralda a bordo della Bmw M3 della Colombi Racing Team. “Abbiamo un conto in sospeso con questa macchina”, ha commentato Gianni Coda, “siamo molto contenti di essere di nuovo al via, per proporci con la stessa macchina e cercare di portare a termine la gara, al di là del risultato, proprio per stare nel gruppo, respirare l’aria che si respirava tantissimi anni fa, perché il bello del Rally è questo. Poi, se riusciamo a fare un buon risultato, ben venga. Cercheremo di far bene anche per il supporto che abbiamo ricevuto lo scorso anno da parte dei ragazzi della nostra scuderia Porto Cervo Racing Team, che ringraziamo”.

Gianni Coda e Sergio Deiana

“Le prove speciali sono bellissime”, ha detto Sergio Deiana, “una più bella dell’altra. La nuova prova speciale ‘Calangianus’ è molto tecnica, secondo me dirà la sua il più bravo, è una prova molto importante, la speciale ‘Aglientu’ è simile alla prova del Rally Terra Sarda di due anni fa, mentre le speciali ‘San Pasquale’ e ‘Lo Sfossato’ sono uguali. È una gara affascinante, dopo tanto tempo è un piacere confrontarci con i gentleman drivers”.

“Ringraziamo gli sponsor che ci sostengono”, ha concluso Gianni Coda, “la Gimar, il Gruppo Bovi’s Hotels, la Tecnograf, la T Tecnica, Arra I Sapori d’Ogliastra e Hyla. Inoltre, un ringraziamento particolare a Fabrizio Colombi della Colombi Racing Team”.

Il programma del 4° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda prevede la partenza venerdì 29 ottobre, alle 13, dal Molo Vecchio di Porto Cervo per poi affrontare la prima tappa con due prove speciali da effettuare altrettante volte: la “San Pasquale” di 13,640 chilometri e “Aglientu” (in versione rivista rispetto al 2020) di Km 9,28, da ripetersi dopo il riordino a Luogosanto. Alle 19.15 il rientro e l’ingresso nel parco chiuso di fine tappa. Ripartenza dalle 9 di sabato 30 ottobre con altre due prove: “Lo Sfossato” di 11,800 chilometri e la nuova “Calangianus” di 11,970 anche queste da ripetersi dopo il riordino nella località che dà il nome alla seconda speciale.

L’arrivo è previsto, dopo otto prove speciali, sempre al Molo Vecchio di Porto Cervo, a partire dalle 16.30 con la conseguente cerimonia delle premiazioni sulla pedana dopo aver percorso 93,38 chilometri cronometrati sui 430,25 complessivi.

Per tutte le attività della scuderia Porto Cervo Racing, potete visitare il sito www.portocervoracing.it oppure le pagine Social Facebook, Instagram, Twitter e Youtube.