Vincenzo Pisacana e Tutti in Ritiro:” Contini si giocherà le sue carte. Rinnovo Insigne? Ce tempo”

A Tutti In Ritiro, trasmissione in onda tutte le sere a partire dalle ore 23 su Canale 21, è intervenuto Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne ma anche di altri calciatori attualmente a disposizione di mister Gattuso nel ritiro di Castel Di Sangro. Si parte naturalmente dal capitano, fresco di convocazione nella Nazionale di Roberto Mancini insieme con i compagni Meret e Di Lorenzo: “Lorenzo sta bene, penso la convocazione in Nazionale sia meritata. È contento, adesso andrà a fare questa esperienza con il gruppo Italia e quando tornerà sarà ancora più carico. È stato un anno particolare, lo è stato per tutti. Hanno fatto poche vacanze ma ho visto comunque i calciatori molto carichi in questi primi giorni di ritiro. Lorenzo è al top in questo momento, non l’ho mai visto così bene; speriamo sia un’ottima annata per lui e per tutta la squadra”. L’agente a Castel Di Sangro ha incontrato Giuntoli e il suo staff: “Ci siamo salutati e ci siamo messi subito al lavoro. Di cose da fare con loro ce ne sono sempre tante e ci siamo messi all’opera”.

Fra i calciatori rappresentati da Pisacane c’è anche Nikita Contini, portiere classe 1996 che ritorna dal prestito alla Virtus Entella, stavolta, probabilmente per restare in maglia azzurra: “Resta in azzurro con la speranza di mettersi in mostra e dimostrare che su di lui si può fare affidamento. Nikita è un portiere moderno, molto bravo con i piedi: sembra quasi un playmaker. Poi è molto bravo tra i pali, guida la difesa con personalità, per me è un portiere completo e secondo me può dire la sua. Ormai il portiere fra le sue caratteristiche deve anche saper giocare il pallone con i piedi, ma Contini oltre ad essere valido in questo fondamentale sa farsi rispettare molto bene anche con le mani: per questo lo definisco un profilo molto completo”. Contini probabilmente resterà a fare il terzo portiere. Potenzialmente un rischio, per un ragazzo giovane che viene da un ottimo campionato di Serie B, ma Pisacane si mostra fiducioso sul futuro del suo assistito: “Non credo sia un rischio, direi piuttosto una scommessa. Tutti i calciatori devono ambire a fare qualcosa di importante, lui deve essere sicuro delle sue qualità e giocarsi le sue carte. Abbiamo fatto una valutazione, ci siamo dati un po’ di tempo. Siccome noi crediamo in Nikita e anche lui crede in se stesso penso che sia giusto che lui ci provi, poi vedremo cosa succede. Cambio modulo? Spetta a Gattuso decidere, adesso ha a disposizione i calciatori per interpretare anche più moduli, ma il mister è sicuramente più bravo di me nel decidere queste cose”. Il rinnovo? Attualmente, per l’agente, è prematuro parlarne: “Lorenzo adesso deve pensare a fare bene in ritiro, dare il massimo in Nazionale e iniziare bene questa stagione. Poi quando sarà il caso ci siederemo e discuteremo di tutto ciò che c’è da discutere. Al momento non c’è nessuna necessità di farlo”.  

Si parla poi di Bifulco, Tutino e Ciciretti, altri elementi della rosa seguiti dall’agente napoletano: “Per ora non ci sono grosse novità, il mercato vero inizia a settembre – dice Pisacane –  quindi per ora mi sto godendo ancora qualche giorno di vacanza. Se restano al Napoli? Bisognerebbe chiederlo a Gattuso, penso lui sia più bravo di me nello scegliere i giocatori che faranno parte della sua rosa. Gennaro (Tutino, ndr) ha sempre tante richieste, ma è di proprietà del Napoli e quindi spetta alla società valutare quali saranno le proposte più vantaggiose. Nulla vieta che quest’anno possa restare nel gruppo, ma ovviamente non è una decisione che spetta a me. Valuteremo insieme al club il da farsi, aspettiamo sviluppi”.