Venezia, dopo 19 anni promozzo in Serie A. Al Penzo 1-1 (0-1) contro il Cittadella

Il  Venezia  festeggia la promozione in Serie A. I lagunari  a coronamento di una straordinaria stagione nel campionato cadetto , hanno pareggiato 1-1 nel match finale play off contro il Cittadella. Bocalon al 93’infrange ilsogno dei granata

Sfuma il sogno per il Cittadella  che ha giocato una buona  dopo lo 0-1 del Tombolato, sfiorando il colpaccio al Penzo.

A garantire la promozione  Riccardo Bocalon che al 93′ ha realizzato la rete dell’1-1 che ha definitivamente cancellato le speranze della squadra di Venturato che ha giocato una gara generosissima, attenta, tatticamente quasi perfetta ma non ha saputo sfruttare, nel secondo tempo, il vantaggio dell’uomo in più determinato dal doppio giallo a Mazzocchi. Festeggia il Venezia, merito al Cittadella che proverà a coronare il suo sogno nella prossima stagione.

VENEZIA-CITTADELLA 1-1

26′ Proia (C), 93′ Bocalon (V)

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj (75′ Cremonesi), Taugourdeau (55′ Fiordilino), Maleh; Aramu (39′ Ferrarini); Forte (75′ Bocalon), Di Mariano (55′ Johnsen). All. Zanetti

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli (65′ Pavan), Perticone (65′ Frare), Adorni, Donnarumma; Vita, Iori, Branca; Proia (65′ Gargiulo); Beretta (78′ Ogunseye), Tsadjout (82′ Rosafio). All. Venturato.

26′ Proia (C), 93′ Bocalon (V)

Ammoniti: Perticone, Ghiringhelli, Mazzocchi, Johnsen, Modolo, Forte, Iori, Bocalon

Espulso: Mazzocchi, Aramu (dalla panchina)