A Bologna lo spettacolo del Rose Bowl

Domenica, 30 gennaio, alle ore 14.00 a Bologna, Sirene Milano e Underdogs Bologna giocheranno il Rose Bowl, la finalissima del Campionato Italiano Femminile tackle. Ingresso gratuito nel ‘tempio’ del football Bolognese, il CS Bernardi (Lunetta Gamberini), e diretta streaming su Fidaf TV. (foto: Sirene Vs Underdogs)

Manca una finale per suggellare la conclusione dei Campionati 2021 e voltare pagina: domenica prossima, 30 gennaio, sul prestigioso terreno di gioco del CS Bernardi (ex Lunetta Gamberini) di Bologna, con KO alle ore 14.00, andrà in scena l’VIII Rose Bowl, la finalissima del Campionato Italiano femminile (CIFAF), tormentato quanto appassionante torneo che quest’anno ha visto darsi battaglia quattro formazioni: Arciere Asti, Pirates Savona, Sirene Milano e Underdogs AU Bologna.

Anche qui, come immaginabile, tanti gli ostacoli per arrivare a chiudere la stagione regolare, in primis il Covid e i protocolli annessi e connessi, che hanno portato al rinvio del Rose Bowl e al suo slittamento di una settimana. Niente Firenze, dunque, ma una sede altrettanto prestigiosa, Bologna e uno stadio che ha segnato la storia del football americano italiano, grazie alla fattiva collaborazione dei Braves Bologna.

A contendersi il titolo saranno, ancora una volta, Sirene Milano e Underdogs AU Bologna, le due squadre pioniere del football americano femminile nel nostro Paese, quelle con maggiore esperienza e tra le qui fila militano atlete di grande livello. Per loro questo sarà il terzo scontro diretto della stagione, dopo i due turni della stagione regolare e l’equilibrio è pressoché perfetto, con una vittoria a testa e una leggera differenza punti a favore delle Sirene. Nel match di esordio in campionato, infatti, le milanesi avevano prevalso in casa per 28 a 14, mentre la scorsa settimana, sono state le bolognesi a spuntarla per 12 a 8.

Con un totale di 152 punti segnati e solo 32 subiti, le Sirene Milano arriveranno al Rose Bowl con il ‘coltello tra i denti’, pronte a dare battaglia alle campionesse italiane in carica che, quest’anno, hanno trovato nella forte collaborazione con le Apuania Unicorns un’arma in più per il proprio già attrezzatissimo arsenale. Per loro, 66 i punti segnati e 36 quelli subiti, situazione che conferma la solidità di entrambi i reparti difensivi e la necessità di trovare soluzioni efficaci in attacco per scardinare il “muro” avversario.

Nausicaa Dell’Orto (TE e DL), Giulia Fanella (QB), Ilaria Adami (RB) e Angelica Vannozzi (DL) sono le atlete da tenere d’occhio per le Sirene Milano, alle quali si aggiunge l’astro nascente del football femminile, sia in versione tackle che, soprattutto, flag, ovvero Giorgia Siviero, il QB della Nazionale Italiana U17 Campione d’Europa di Flag Football e della Nazionale senior.

Le Underdogs rispondono con Costanza Alberighi (QB), Chiara Mingozzi (RB/CB/FS), Vanessa Cardenas (RB) e Giada Zocca, all purpose, probabilmente la migliore atleta italiana in circolazione, completa sotto tutti i punti di vista e decisiva sia nel tackle che nel flag, dove veste stabilmente i colori azzurri.

A dare il calcio d’inizio di questa ottava edizione del Rose Bowl sarà l’Assessore allo Sport del Comune di Bologna, Roberta Li Calzi, figura ormai nota al football made in Italy, già preziosa ospite della Fidaf in occasione degli Europei U19 e di altri eventi organizzati nel capoluogo emiliano.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming, gratuitamente, sul canale Youtube federale FIDAF TV con il commento di Marc Taccone e Peter Ruggieri.

Sarà inoltre possibile, come sempre, seguire il play-by-play sulla web app Gameday, dove troverete il link diretto allo streaming: fidaf.gameday.org.

Domenica, il football italiano incoronerà le sue regine: un appuntamento da non perdere!

Barbara Allaria

ph. Giulio Busi