Nastri di partenza pronti ad Arzachena per la Trihatlon WordlCup di sabato 28 maggio. La tappa mondiale

Segui la Coppa del Mondo di Arzachena live sul sito della Federazione Italiana Triathlon.

Mancano davvero poco all’inizio della World Triathlon Cup Arzachena, la manifestazione di Triathlon più attesa della stagione. 119 gli atleti élite confermati e provenienti da 26 nazioni si sfideranno nella tappa italiana della Coppa del Mondo di Triathlon, quest’anno valida per il punteggio utile alle qualificazioni di Parigi 2024.

Arzachena, 26 maggio 2022 – È tutto pronto a Cannigione (Arzachena) per la Triathlon World Cup organizzata in collaborazione con il Comune di Arzachena, l’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna e la Federazione Italiana Triathlon (FITRI). Sabato 28 maggio avrà inizio la tappa italiana del circuito mondiale su distanza sprint (750m nuoto, 19km bici, 5km corsa) degli atleti élite che si disputeranno i ticket validi per il punteggio utile alla qualificazione ai giochi olimpici di Parigi 2024. I migliori specialisti di questa spettacolare disciplina sportiva si sfideranno nel suggestivo scenario di Cannigione – con i suoi paesaggi mozzafiato fatti di spiagge di incomparabile bellezza, di colline ricoperte di vigneti e di tesori archeologici – in un percorso ideato per stimolare e soddisfare le migliori aspettative tecniche e agonistiche e con un palcoscenico naturale che consentirà al pubblico presente di seguire tutte le fasi di gara.

Sarà una giornata di sport di alto livello, uno spettacolo agonistico senza pari offerto da atleti provenienti da 26 nazioni. Sono 119 (54 donne e 65 uomini) i nomi confermati per la World Triathlon Cup Arzachena che affronteranno: la prova nuoto con lo start dalla spiaggia di Cannigione per un singolo giro di 750 m; il percorso ciclistico che prevede la percorrenza in sequenza di 3 giri uguali da 6,42 km attraverso le vie di Cannigione e la località Micalosu; infine il percorso podistico che si svolgerà nelle vie cittadine e sul lungo mare di Cannigione e prevede la percorrenza di un anello di 2,50 km da ripetere 2 volte. Per loro partenza alle 10:30 di sabato 28 maggio con la gara delle donne e alle 15:30 per la gara degli uomini. Una particolarità sarà sicuramente l’area di transizione, posizionata tra la spiaggia e il Parco Riva Azzurra, un palcoscenico naturale che consentirà al pubblico presente di seguire tutte le fasi di gara.

“Il World Triathlon Cup, che per il sesto anno consecutivo ospitiamo in Sardegna, fa parte del ricco calendario di eventi sportivi sostenuto dalla Regione Sardegna. Una serie di eventi internazionali che svolge un ruolo importante nella promozione dell’Isola. Con la tappa italiana del Mondiale, valida anche per le Olimpiadi di Parigi 2024, proseguiamo ad attuare una strategia che non abbiamo abbandonato neanche nel difficile periodo della pandemia: accreditare nel mondo la Sardegna come ‘Isola dello sport’. La presenza di centodiciannove atleti, in rappresentanza di ventisei nazioni, dimostra il prestigio internazionale di questa gara e testimonia come il triathlon rappresenti un adeguato palcoscenico per l’Isola, anche grazie all’ampia copertura televisiva internazionale. La Sardegna, anche attraverso lo sport, si vuole confermare pronta alla ripartenza, in previsione di una stagione estiva che si prefigura di indubbio successo”. Gianni Chessa, Assessore al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna

“Poche ore alla Coppa del Mondo di Triathlon in Costa Smeralda. Quello di Arzachena sarà il terzo appuntamento stagionale di una Federazione che sta crescendo, giorno dopo giorno e non soltanto nell’attività agonistica, ma anche nell’organizzazione di eventi internazionali di rilievo. Siamo molto contenti di tornare ancora una volta in Sardegna, a celebrare uno degli appuntamenti più importanti della stagione, nell’ottica di un lavoro di squadra che vede questa Federazione come traino di un tavolo di lavoro che condivide con l’organizzatore, la Regione Sardegna ed il Comune di Arzachena. Siamo convinti che questo sia solo un passo di un percorso, e di una collaborazione ancora più stretta, in direzione di Parigi 2024 e che possa permettere alla regione di ospitare altri appuntamenti di rilievo, essendo un territorio vocato al turismo sportivo e particolarmente attento allo sviluppo di eventi di alto livello. Per questo la Federazione Italiana Triathlon ha deciso di entrare in prima persona nella coorganizzazione di questi eventi, puntando a crescere ed a farli migliorare sempre di più, soprattutto quando trova la collaborazione stretta di territori in grado di cogliere le enormi potenzialità di uno sport che si sposa perfettamente con la valorizzazione dell’ambiente e di location uniche”. Riccardo Giubilei, Presidente della Federazione Italiana Triathlon

“Una organizzazione efficiente si fonda anche su una forte collaborazione con le istituzioni, le amministrazioni locali e partner importanti, complice sempre una aumentata programmazione utile a confermare la presenza di questi grandi eventi sul territorio regionale. Da parte nostra tentiamo sempre di onorare al massimo questo impegno con tutte le azioni necessarie a dare la giusta qualità e visibilità a questo grande evento. Abbiamo confermato un circuito che ha avuto il gradimento di atleti e addetti ai lavori e l’emozione inizia a farsi sentire come sempre. Noi siamo pronti a offrire la qualità per la quale ci siamo impegnati fin dall’inizio di questa avventura mondiale, certi anche quest’anno di regalare al pubblico presente uno spettacolo di sport ad altissimo livello in un territorio suggestivo e bellissimo come quello di Cannigione.” Sandro Salerno, General Manager del Comitato Organizzatore Locale

Tra gli atleti di prima grandezza che ancora una volta hanno scelto la Sardegna come destinazione sfidante e competitiva troviamo Jonathan Brownlee (UK). Mentre a difendere i colori azzurri sono stati confermati Alessio Crociani e Matthias Steinwandter per gli uomini e Verena Steinhauser (terzo posto dell’edizione 2021), Ilaria Zane, Luisa Iogna-Prat, Carlotta Missaglia, Costanza Arpinelli, Bianca Seregni e Sharon Spimi per le donne.

Le start list degli atleti elite per la World Triathlon Cup Arzachena sono consultabili all’indirizzo: https://triathlon.org/events/event/2022_world_triathlon_cup_arzachena mentre le mappe dei percorsi su https://www.triathloncostasmeralda.org/.

Il live della World Triathlon Cup sarà disponibile sul sito della FITRI e inizierà 15 minuti prima dello start, sia la mattina che il pomeriggio

MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE E SOSTA – INTERRUZIONE DELLA VIABILITA’ A SEGUITO DELLO SVOLGIMENTO DELLA WORLD TRIATHLON CUP ARZACHENA DI SABATO 28 MAGGIO

Come di consueto, si informa che nella giornata di sabato 28 maggio si terranno delle interruzioni di viabilità e modifiche alla circolazione e sosta in tutte le strade interessate dal percorso delle gare in programma e nelle aree limitrofe. In particolare, si osserverà l’interruzione della viabilità a Cannigione dalle 09:00 alle 17:00. Il comitato organizzatore locale, ringraziando per la comprensione, invita a prendere visione dell’ordinanza relativa pubblicata sul sito del Comune di Arzachena.