Tiro con l’Arco:Nazionale Olimpica in raduno e gara di valutazione a Rivoli

La Nazionale Olimpica si riunisce in raduno al Centro Tecnico Federale di Cantalupa (To) dal 30 aprile al 6 maggio. L’1 e 2 maggio gli azzurri disputeranno una gara di valutazione a Rivoli (To), sul campo degli Arcieri delle Alpi, in attesa delle convocazioni per i prossimi appuntamenti internazionali: a maggio la coppa del mondo di Losanna e gli Europei di Antalya che anticipano l’ultima gara di qualificazione per Tokyo che si disputerà a giugno a Parigi.

[Azzurri a Cantalupa]

Si avvicinano sempre di più gli appuntamenti internazionali che decreteranno quali azzurri prenderanno parte alla gara di qualificazione olimpica di Parigi il prossimo giugno dove l’Italia ha l’obiettivo di qualificare le due squadre da aggiungere ai pass individuali già in cassaforte.

Dopo aver riassaporato il gusto della competizione in occasione dei Grand Prix di Porec e Antalya, per le frecce azzurre le prossime saranno settimane determinanti, tra raduni e competizioni.

Pur non avendo preso parte alla prima tappa di Coppa del Mondo a Guatemala City che si è conclusa domenica e che ha visto per la prima volta applicare il protocollo per la disputa dei match a squadre e a squadre miste, gli azzurri si stanno preparando per arrivare preparati agli impegni di maggio e giugno che rappresentano un vero e proprio crocevia in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo.

GARA DI VALUTAZIONE A RIVOLI

Il programma di lavoro dell’Italia prevede un raduno al Centro Tecnico Federale di Cantalupa (To) dal 30 aprile al 6 maggio, ma l’1 e il 2 maggio si svolgerà anche una gara di valutazione a Rivoli, sul campo degli Arcieri delle Alpi, nella speranza che, quanto prima, il Comune della cittadina piemontese rinnovi la concessione del campo che ha visto crescere numerosi atleti di rango internazionale e che lo scorso anno è stato palcoscenico di primati europei e mondiali quando l’Italia cominciava a riaprirsi dopo il primo lockdown.

Anche in questa occasione gli arcieri in gara a Rivoli proveranno a mantenere delle medie punti elevate, compresi gli atleti della Nazionale giovanile che saranno in gara il 2 maggio per preparare la Youth Cup di Catez, primo impegno all’estero degli junior dopo oltre un anno di stop.

Azzurri schierati

I CONVOCATI

La Nazionale Olimpica che sarà presente dal 30 aprile al Centro Federale di Cantalupa sarà composta da 9 azzurri e 8 azzurre. Seguiti dal coordinatore tecnico Sante Spigarelli, dal suo vice Giorgio Botto, dai coach Matteo Bisiani, Natalia Valeeva e Amedeo Tonelli, dal preparatore atletico Jacopo Cimmarrusti, dallo psicologo Manolo Cattari e dal fisioterapista Andrea Rossi, questi gli azzurri convocati: Mauro Nespoli, David Pasqualucci, Marco Galiazzo, Michele Frangilli, Marco Morello e Luca Melotto dell’Aeronautica Militare, con Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia) e Yuri Belli (Arcieri Aquila Bianca).

Tra le donne saranno presenti invece le atlete delle Fiamme Oro Lucilla Boari e Tatiana Andreoli – recentemente eletta rappresentante degli atleti nel CONI -, le arciere dell’Aeronautica Militare Elena Tonetta, Vanessa Landi e Tanya Giaccheri, Chiara Rebagliati, (Arcieri Torrevecchia), Karen Hervat (Trieste Archery Team) e Laura Baldelli (Arcieri Augusta Perusia).

APPUNTAMENTI INTERNAZIONALI

Il raduno e la gara di Rivoli daranno allo staff tecnico le indicazioni utili per stilare un gruppo più ristretto per gareggiare con 4 arcieri nel maschile e 4 nel femminile dal 17 al 23 maggio nella seconda tappa di Coppa del Mondo a Losanna, in Svizzera e, successivamente, dal 31 maggio al 6 giugno ai Campionati Europei di Antalya, in Turchia.

Dopo questi due appuntamenti verranno determinati i titolari per la gara di Qualificazione Olimpica che sarà a Parigi dal 18 al 27 giugno. Questo sarà l’appuntamento che non prevede appelli per arrivare ai Giochi di Tokyo con il gruppo al completo, composto da 6 effettivi e in grado di gareggiare oltre che nel concorso individuale e nel mixed team, anche nella prova a squadre maschile e femminile