Qatar 2022 – Tunisia – Australia 0-1 decide Duke. La nazionale del ct Arnold ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi

Dimenticata la sconfitta nel match inaugurale contro la Francia , l’Australia fa bottini piebno contro la Tunisia.

Amaro in bocca per la formazione africana , dopo un buon primo tempo subisce il gol dello svantaggio al 23′ con la firma di Mitcheòl Duke. Non porta alcun frutto l’assedio della Tunisia, che domina nel secondo tempo, ma sbatte sul muro eretto da Souttar e compagni. Si riapre così la corsa-qualificazione, aspettando Danimarca-Francia. 


TUNISIA-AUSTRALIA 0-1
TUNISIA (3-4-2-1)
– Dahmen ; Bronn (27′ st Kechrida ), Meriah , Talbi ; Dräger (1′ st Sassi ), Skhiri , Laidouni (22′ st Khazri ), Abdi ; Sliti , Msakni ; Jebali (27′ st Khenissi ). Ct: Kadri. A disposizione: Balbouli, Ben Said, Hassen, Ifa, Ghandri, Mejbri, Maaloul, Ben Romdhane, Chaaleli, Jaziri, Slimane.
AUSTRALIA (4-3-3) – Ryan ; Karacic 6(28′ st Degenek ), Souttar , Rowles , Behich ; McGree (18′ st Hrustic ), Mooy , Irvine ; Leckie (40′ st Mabil), Duke (18’st Maclaren ), Goodwin (40′ st Baccus ). Ct: Arnold. A disposizione: Redmayne, Vukovic, Tilio. Wright, Devlin, Deng, Kuol, King, Cummings.
Arbitro: Siebert (Ger).
Marcatore: 23′ Duke (A). 
Ammoniti: Laidouni (T), Abdi (T), Sassi (T)
Note: recupero 5+6