Serie C: Ternana- Foggia 2-0

Partipilo “spacca” la partita Ternana-Foggia. L”esterno offensivo rossoverde trascina la squadra verso la vittoria: 2 a 0 ai pugliesi

La Ternana, capolista del girone C del campionato di Lega Pro, ha affrontato il Foggia di Marco Marchionni che, prima dell’incontro, “navigava” nelle zone basse della classifica al penultimo posto con soli tre punti all’attivo.

Buona la risposta della squadra rossoverde, che ha “tenuto in pugno” la partita, l’ha giocata anche bene, vinta 2 a 0, mettendo in mostra in particolare Partipilo.

L’esterno offensivo ha letteralmente “spaccato” la gara dominando la fascia destra, un goal e un suggerimento a Torromino nell’azione del calcio di rigore.

Primo tempo ben giocato dagli umbri anche se hanno segnato per merito di un errore nell’area avversaria e rischiato grosso su un contropiede, che solo la “dea bendata” ha giudicato fuori di poco salvando il risultato parziale.

In controllo anche la seconda parte dell’incontro chiudendo tra gli applausi.

La Ternana ha iniziato la gara in modo offensivo facendo vedere, ad esempio, una ottima giocata già in avvio con la “sciabolata” di Palumbo per Partipilo cercando spesso la fascia destra del campo per entrare nella difesa avversaria.

In effetti la squadra di casa ha cominciato l’incontro con il giusto piglio mettendo pressione al Foggia con una buona circolazione di palla a supporto dell’azione.

Partipilio ha cercato, senza riuscirvi, a segnare con un pallonetto fuori misura.

Al 15′ Ternana vicina al goal con una incursione di Partipilo in area su suggerimento di Proietti, saltato il portiere, ma ha salvato un difensore ospite.

Subito dopo il Foggia ha “rischiato” di segnare in contropiede con il tiro finale di Curcio, che ha fatto partire un diagonale terminato radente al palo di Iannarilli.

Al 21′ la Ternana è passata in vantaggio sfruttando una carambola a favore, che non ha fatto altro di mettere l’attaccante Partipilo a tu per tu con il portiere avversario “bruciandolo” con un tocco rasoterra per l’ 1 a 0 rossoverde.

A questo punto l’allenatore dei rossoneri pugliesi ha provveduto ai ripari ridisegnando la squadra cambiando Ndiaye e Dell’Agnello inserendo Di Masi e Garofalo per correggere una squadra che ha sofferto sulla fascia sinistra di difesa contro Partipilo e Defendi, ma anche in mezzo al campo ha avuto il suo da fare, tanto che in mezz’ora sono stati ammoniti sia Curcio, che Gavazzi.

Non è stata da meno la Ternana, che ha preso il “giallo” con Kontec e Partipilo.

Al 46′ la formazione di casa ha cercato di legittimare il risultato. Lo ha fatto con l’assist di Defendi dalla fascia destra ed il colpo di testa di Partipilo in area con la risposta del portiere pugliese Fumagalli al centro della propria porta.

Il secondo tempo si è aperto con una conclusione di Vitale del Foggia da fuori area piuttosto velleitaria, che ha terminato la sua corsa sul fondo.

Primi cambi per Lucarelli, che al 12′ ha mandato in campo Torromino al posto di Furlan e Raicevic ha rilevato, invece, Vantaggiato.

Quest’ultimo ha tentato subito un colpo di testa al 14′ alto sopra la traversa.

La Ternana ha ripreso a “macinare gioco” come nella prima parte del primo tempo mettendo alle “corde” il Foggia che, dal canto suo, ha mantenuto di tanto in tanto la pericolosità in contropiede spaventando la difesa della Ternana.

Il tiro di Defendi al 21′ è risultato “largo” dal limite dell’area di rigore.

Il goal del raddoppio rossoverde è arrivato al 24′: Partipilo ha fatto un’altra grande giocata in area servendo Torromino poi atterrato da Kalombo.

Calcio di rigore perfetto di Falletti, che ha letteralmente spiazzato Fumagalli.

Il Foggia ha risposto con una conclusione di Balde terminata alta, poi ancora un tiro fuori di quest’ultimo ed una incursione, botta di Morrone attento Iannarilli

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli, Defendi, Boben, Kontec, Frascatore, Palumbo, Proietti (26′ st. Paghera), Partipilo (26′ st. Damian), Falletti (31′ st. Suagher), Furlan (12′ st. Torromino), Vantaggiato (12′ st. Raicevic). All. C. Lucarelli

FOGGIA (3-4-1-2): Fumagalli, Germino, Gavazzi, Agostinone, Kalombo, Vitale (34′ st. Balde), Raggio Garibaldi (26′ st. Morrone), Ndiaye (26′ pt. Di Masi ); Curcio, D’Andrea, Dell’Agnello (26′ pt. Garofalo). All. M. Marchionni

ARBITRO: Andrea Colombo di Como

ASSISTENTI: Andrea Torresan (Bassano del Grappa); Alberto Zampese (Bassan del Grappa)

IV UFFICIALE: Marco Emmanuele (Pisa)

RETI: 21′ pt. Partipilo (Ternana); 24′ st. Falletti (Ternana) su calcio di rigore

AMMONITI: Curcio (Foggia); Gavazzi (Foggia), Kontec (Ternana), Partipilo (Ternana), Garofalo (Foggia), Iannarilli (Ternana)

NOTE: ammonito Lucarelli (allenatore Ternana) per proteste

RECUPERO: 2′ pt; 5′ st.

SPETTATORI: 749 per un incasso di 9.743,00 euro

Stefano Giovagnoli