Italia Polo Challenge Corina 2021 entra nel vivo. Un test tutto da vivere

Arrivati già da mercoledì i cavalli ed arrivati anche i giocatori pronti ad affrontarsi domani, sabato 27 febbraio nell’atteso test match di polo sulla neve: la cinese Eclair Chen e gli spagnoli Pelayo Berazadi e Juan Clemente Marambio per U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e l’italiano Stefano Giansanti, l’argentino Patricio Rattagan e il tedesco Alexander Hauptmann per Battistoni/Mediolanum Polo Team.



“Il campo di gioco si presenta in ottime condizioni, compatto, elastico e non scivoloso – dice Alessandro Giachetti responsabile del Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri  – anche grazie alla preparazione del fondo innevato iniziata non appena abbiamo avuto conferma della possibilità di  organizzare questa partita. Vista la situazione generale non era infatti scontato, ma grazie alla consolidata sinergia tra il Comune di Cortina d’Ampezzo, la FISE,Italia Polo Challenge e le aziende che come sponsor seguono la nostra disciplina siamo riusciti a mantenere la tradizione del polo a Cortina. Quella che seguiremo domani non sarà però una semplice esibizione, ma una partita dai contenuti tecnici ed agonistici importanti visto il livello dei giocatori. Insomma, sarà un match tutto da vivere!”
  
 

ITALIA POLO CHALLENGE CORTINA 2021 EVENTO A PORTE CHIUSE MA CON ALLESTIMENTI E ACCOGLIENZA NEL CONSUETO STILE GRANDI EVENTI AMPEZZANI E NEL PIENO RISPETTO DELLE REGOLE COVID.

 
La terrazza ‘Hotel de la Poste’, realizzata da Eurostend a bordo campo del Centro Sportivo Antonella De Rigo potrà accogliere sullo scenografico campo di Fiames i protagonisti del match e gli addetti ai lavori, con welcome drink rigorosamente aperto fino all’orario consentito delle 18.00.
Per arredi speciali ci hanno pensato Driade e Fontana Arte entrambi partner dello storico hotel quartier generale del polo e di Italia Polo Challenge.
Nella cornice innevata del ‘polo pitch’ ruba l’occhio la sfilata di Nemo, l’iconica poltrona di Driade disegnata da Fabio Novembre e presentata in occasione dei Mondiali di Sci e realizzata in omaggio all’evento nei colori della nostra bandiera nazionale. Un defilé che nei giorni passati ha impreziosito e catturato l’attenzione nella piazzetta dell’Hotel de la Poste nel centro di Cortina.

 

NEL SEGNO DELLA SICUREZZA
 

Nel polo, come negli sport equestri, massima è comunque la sicurezza. I cavalieri indosseranno infatti tutti un cap (casco) prodotto appositamente dalla KEP Italia, azienda italiana leader ne l mondo. Si tratta del casco Cromo 2.0, ritenuto una vera rivoluzione nel mondo equestre grazie alla sua vestibilità e alle performance tecniche nel rispetto di più elevati standard di sicurezza.
Safety First, ‘la sicurezza prima di tutto’, è anche  lo slogan e la mission di Safe Riding, che ha progettato le staffe, S1 ed S2, per garantire una sicurezza totale e certificata. Queste staffe, che In caso di caduta, permettono di liberare completamente il piede evitando di rimanere instaffato con l’arco che si apre a 360°, saranno infatti utilizzate da tutti i giocatori del test match di Cortina.

 

IL PROGRAMMA DI DOMANI

 
La giornata di domani, sabato 27 febbraio, si aprirà con la sfilata a cavallo delle due squadre lungo Corso Italia (ore 11:30). I giocatori sosteranno poi alla Conchiglia in Piazza Angelo Dibona dove il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina, farà gli onori di casa durante la presentazione ufficiale del match.
Tutti i protagonisti di Italia Polo Challenge Cortina 2021 si sposteranno quindi a Fiames dove alle 18.00 avrà inizio il test match tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team a cui seguirà la cerimonia di premiazione.
 

 

POLO ON SNOW: CURIOSITÀ E REGOLE


Novanta metri di lunghezza e sessanta di larghezza, queste le misure del campo da gioco allestito al Centro Sportivo Antonella De Rigo di Fiames che domani ospiterà alle 18.00 il test match di polo sulla neve tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team.
La partita si giocherà  sotto la luce dei riflettori, primato assoluto questo che spetta a Cortina visto che il ‘polo on snow’ in notturna ha debuttato con Italia Polo Challenge proprio qui lo scorso anno.
La formula di gioco è mutuata dall’arena polo, con squadre di tre giocatori ciascuna che si affrontano in un match articolato su quattro ‘chukker’ (i tempi di gioco) ciascuno della durata di sei minuti effettivi.
Altra particolarità del polo sulla neve è rappresentata dalla palla di gioco, più grande di quella normale che si fermerebbe sulla neve smossa dai cavalli, e soprattutto di colore rosso per essere ben individuata dai giocatori.
La partita è diretta da un arbitro, nel caso di domani, l’italiano Franco Piazza, che avrà il compito di regolare il gioco. Anche l’arbitro, riconoscibile dalla maglia a righe bianche e nere verticali, sarà a cavallo.
Sedici i cavalli a disposizione dei sei giocatori che li alterneranno in campo dopo ogni ‘chukker’.
La bardatura dei cavalli da polo sulla neve non differisce da quella classica. Diversa è invece la ferratura dei polo pony (questo il nome dei cavalli da polo) che prevede i ‘ramponi’, cioè dei ‘tacchetti’ che vengono avvitati sotto i ferri, e una speciale soletta di gomma che il maniscalco posiziona tra zoccolo e ferro per evitare che la neve accumulandosi e comprimendosi formi uno spessore ghiacciato che renderebbe instabile la presa sul terreno.

 

LA PARTITA IN STREAMING
 

Il test match tra U.S. Polo Assn./Lusben Polo Team e Battistoni/Mediolanum Polo Team si giocherà a porte chiuse in ottemperanza ai protocolli anti COVID-19, ma grazie alla tecnologia sarà comunque possibile seguire la partita.
Grazie alla diretta via streaming garantita dagli organizzatori, le immagini verranno infatti trasmesse sul maxi schermo posizionato in Corso Italia a Cortina, lo stesso usato in occasione dei campionati del mondo di sci conclusi domenica scorsa.
Da casa, invece, basterà collegarsi ai siti web della Federazione Italiana Sport Equestri (www.fise.it), di Italia Polo Challenge (www.italiapolochallenge.it, del Corriere dello Sport (www.corrieredellosport.it) di Cavallo Magazine (www.cavallomagazine.it) e di Globalpolo (www.globalpolo.com).