Supercoppa Uefa. Bayern Monaco-Siviglia 2-1

Dopo aver conquistato la Champions League , il Bayern Monaco festeggia il successo anche nella Supercoppa Uefa . La squadra allenata da Flick ha battuto il Siviglia 2-1

Alla Puskas Arena di Budapest, circa 16mila, che in piena sicurezza hanno occupato un terzo della capienza consentita dallo stadio ungherese.

La squadra di Lopetegui parte bene già 13’ Ocampos, si presenta sul dischetto, dopo un’ingenua spallata di Alaba ai danni di Rakitic. L’argentino fulmina Neuer e porta in vantaggio i suoi. Il Bayern  rimane impallato ed assente lungo le fasce Sané da una parte e Gnabry dall’altra, la squadra di Flick pareggia i conti al 34’ con Goretzka, al termine di un’azione  con protagonisti Thomas Müller e Robert Lewandowski.

I 90 minuti si chiudono 1 a 1. Tempi supplementari  con En-Nesyri coglie il palo al 92’, nonostante una sospetta posizione di fuorigioco. Al 104’, però, Javi Martinez porta in vantaggio il Bayern: appena entrato, il centrocampista spagnolo segna di testa dopo un batti e ribatti in area, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Troppo stanchi gli andalusi per provare l’assalto negli ultimi 15 minuti: a vincere sono i tedeschi, al quarto trofeo nell’anno solare 2020 dopo Bundesliga, Coppa di Germania e Champions League.

Il Tebellino

BAYERN MONACO-SIVIGLIA 2-1 dts

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Pavard, Alaba (7’sts Boateng), Sule, Hernandez (9’pts Davies); Goretzka (9′ pts Javi Martinez), Kimmich; Sanè (25’st Tolisso), Müller, Gnabry; Lewandowski. In panchina: Ulreich, Nubel, Cuisance, Zirkzee, Fein, Tillman, Richards, Musiala. Allenatore: Flick.
SIVIGLIA (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Diego Carlos, Koundè, Escudero; Jordan (4’pts Vazquez), Fernando, Rakitic (11’st Torres); Suso (27’st Gudelj), de Jong (11’st En-Nesyri), Ocampos. In panchina: Vaclik; Javi Diaz, Sergi Gomez, Munir, Oscar Rodriguez, Acuña, Carlos Fernandez, Gil. Allenatore: Lopetegui.
ARBITRO: Taylor (Inghilterra).
RETI: 13’pt Ocampos, 34’pt Goretzka; 14’pts Javi Martinez.
Ammoniti: Alaba, Jordan, Koundè, Fernando, Hernandez, Escudero.
Angoli: 10-6 per il Bayern.