De Laurentiis:” Gravina ? Non ha fatto mai niente”. Politici italiani? Una disgrazia”

Non è una pellicola cinematografica  prodotta dal noto’imprenditore , ma sono le conclusioni durante l’annversario del quotidiano ‘Il Mattino di napoli’ da parte del presidente della SSC Calcio Napoli, la Aurelio De Laurentiis si è scagliato un pò contro tutti  dai politici alle istituzioni del Calcio, Certamente non sarà’ un ‘film’ a lieto fine.

“Abbiamo la disgrazia dei politici italiani,  negli ultimi anni tutti i ministri dello sport o sottosegretari con delega allo sport  non hanno fatto mail niente , anzi hanno solo combinato disastri “Oggi abbiamo la Vezzali che è una olimpionica della scherma e sa tirare di fioretto anche in un ambiente dove era poco addotta e ci sta dando una mano – ha detto – per quattro anni abbiamo avuto due presidenze che non hanno fatto molto. Oggi nella Lega di A abbiamo Casini che viene dal ministero dei beni e attività culturali, ha lavorato a margine del mondo calcistico ma capace di capire dove intervenire da un punto di vista legislativo”.

De Laurentiis ne ha anche per il presidente Gravina:

“in 3 anni e mezzo non ha fatto nulla, non possiamo aspettarci che faccia delle cose. Nei ruoli istituzionali calcistici – ha aggiunto De Laurentiis – ci sono persone che nella loro vita raramente hanno avuto a che vedere con il mondo del calcio. Gravina ha fatto una corsa dalla Serie D alla Serie B per poi ritornarsene in maniera fallimentare giù con il Castel di Sangro, ma in realtà questi signori non hanno mai frequentato una società di calcio contemporanea, quindi non ne conoscono i problemi, fanno finta di conoscerli ma in realtà non li possono nemmeno immaginare e capire”.

De Laurentiis ne ha pure per la Uefa: “C’è una posizione dominante assoluta della Uefa che condiziona tutto il movimento calcistico affinché possa crescere – ha sottolineato – L’Europa si mette la medaglia, fa tornei perché più fa i tornei, più ti allarghi alle nazioni ed ogni nazione vale un voto. Più allargo il giro e accontento tutti e più sono rieleggibili. E noi stiamo a fare i pulcinella di questi signori”.