Europa League: Napoli-Granada 2-1, non basta , partenopei eliminati

Un seondo tempo giocato con più determinazione e cambio del modulo non basta al Napoli che viene eliminato dal Granada. In gol Zielinski , pareggio d Montoro nel primo tempo , nella ripresa Fabian Ruiz fa 2-1.

Alla finela difesa a tre mette in evidenza gli errori del Napoli. Al Diego Maradona , il Napoli ha battuto il Granada 2-1, non basta la vittoria , agli ottavi pasa la squadra spagnola in virtù del 2- a 0 nella gara di andata.

Inizio promettente per il Napoli , al 3′ Zielinski dal limite calcia di sinistro e infila la porta di Rui Silva, tutto lascia ben sperare e dare fiducia ai partenpei, invece come al solito gli ospiti guadagnano campo e mettono in difficoltà la retrogruardia partenopea lungo le due fasce laterali. Al , il pareggio del Granada con il cross di Foulquier debole ma preciso di per la testa di Montoro solo indistrurbato a colipre di testa tra Maksimovic e Raakmani.

Il Napoli insiste ad impostare da dietro , Gattuso non ha ancora capito che i suoi difensori non hanno la tecnica per poterlo fare. Occasione Napoli con Insigne su calcio di punizione , la parabola centra la traversa. Tra 6 cartellini gialli tre per parte si hiude il primo tempo 1-1, con due sostituzione nel Granada per problemi muscolari prima esce Gonalons , poi Nevas. , Granda che termina il primo tenpo in dieci uomini

Nel secondo tempo entra Gohulam per Maksimovic, Napoli a quattro nel reparto difensivo con Di Lorenzo, Rakmmaani e Koulibaly (4-4-2).

Nel Granada al posto di Nevas eantra Perez, spagnoli con difesa a cinque.

Occasione per Elmas , il controllo del macedone non è perfetto Rui Silvia chiude lo specchio. C’è tanta voglia nel Napoli , qualche pericolo in area spagnola ma, nulla d ipiù. Entrra ancge Mertens , ancora a corto di condizione fisica. Il napoli spinge il Granada agisce solo in veloci ripartenze.

Ci prova Insigne all’85, il diagonale deviato aùda un difensore in calcio d’angolo.

Fianle nervoso con qualche fallo di roppo e perdita di tempo dei giocatori del Granada.

Emozioni in 40 secondi in pieno recupero in sequenza, Goulham di testa Rui Silvia repinge fortunosamente, , poi Zielinski di poco al lato.

Dopo sette minuti di recupero , il triplice fischio finale.

Non è la serata che i tifosi partenopei si auguravano di vivere, dopo l’eliminazione in Coppa Italia il Napoli saluta anche l’Europa League. Da stasera i partenopei si concentreranno sul Campionato.

NAPOLI-GRANADA 2-1


 NAPOLI (3-4-1-2): Meret; Rrahmani, Maksimovic (46′ Ghoulam), Koulibaly; Di Lorenzo, Fabian Ruiz, Bakayoko, Elmas (60′ Mertens); Zielinski; Politano, Insigne. All. Gattuso

GRANADA (4-3-3): Rui Silva; Foulquier, German Sanchez (55′ Herrera), Duarte, Neva (46′ Nehuen); Montoro (83′ Vallejo), Gonalons (45’+2′ Victor Diaz), Eteki; Puertas, Molina (83′ Soldado), Kenedy. All. Martinez

Marcatori: 3′ Zielinski (N), 25′ Montoro (G), 59′ Fabian Ruiz (N)

Ammoniti: Kenedy (G), Politano (N), Montoro (G), Duarte (G), Maksimovic (N), Insigne (N), German Sanchez (G), Herrera (G), Bakayoko (N), Koulibaly (N), Foulquier (G) 1 nuovo post LIVE