ll borgo di Barbara “culla” del pioniere del ciclocross Americo Severini: il 27 novembre la seconda edizione del Memorial

Barbara in fervida attesa per il ciclocross dove si miscelano il passato (nel ricordo del pioniere del ciclocross marchigiano Americo Severini) e il presente, per un evento che riveste una particolare importanza nel comprensorio come momento per ripartire con lo sport e rialzare la testa dopo la tragica alluvione del 15 settembre scorso (causa l’esondazione dei fiumi Misa e Nevola) che ha risparmiato la parte alta dell’antico borgo anconetano ma non la vicina Pianello d’Ostra dove i danni sono stati ingenti (località in cui non ha avuto luogo quest’anno il ciclocross con il suo tradizionale Memorial Giancarlo Ceccacci).

A Barbara, i preparativi per la seconda edizione del Memorial Americo Severini, in programma domenica 27 novembre, fervono da tempo e il tandem organizzativo, ben collaudato e formato dall’Asd Energia Barbara e dal Gruppo Sportivo Pianello, è al lavoro per preparare tutto nei minimi particolari e accogliere nel miglior modo il circus dell’Adriatico Cross Tour e del Master Ciclocross Uisp.

Nato a Barbara l’11 maggio 1931, Americo Severini è passato a miglior vita nell’aprile del 2020 quando doveva compiere ancora 89 anni. Negli anni cinquanta e sessanta costruì i suoi maggiori successi: per tre volte è stato campione d’Italia di ciclocross nel 1956, nel 1961 e nel 1963, più 7 argenti tricolori. In campo internazionale, vanta 4 podi iridati: fu secondo ai Campionati del Mondo del 1956 e tre volte terzo nel 1955, nel 1959 e nel 1965. La sua carriera si intrecciò con quella di Renato Longo, il più famoso e titolato campione mondiale e italiano, di cui è stato maestro.

Amico di Fausto Coppi e Gino Bartali, le sue imprese sono state raccontate nel libro intitolato “Uno sportivo Americo Severini, campione di ciclocross – L’amore infinito per la bici”, scritto da Giordano Cioli e Mirella Meloni.

Di sicuro sarà un appuntamento pronto a richiamare il pubblico delle grandi occasioni di fronte allo spettacolo che offrirà il ciclocross sul percorso abbastanza esigente e in pendenza di 2.500 metri, messo in cantiere nella contrada Coste, tra punti tecnici naturali ed artificiali, la partenza e l’arrivo su tratto asfaltato.

PROGRAMMA 27 NOVEMBRE

Prima partenza alle 10,00 durata 40 minuti: juniores uomini, master junior, master 4-5-6-7-8 uomini, donne master (tutte), donne juniores, under 23 ed élite.

Seconda partenza alle 10:50 durata 60 minuti: èlite-under 23 uomini, élite sport, master 1-2-3.

Terza partenza alle 12,00 durata 30 minuti: allievi uomini , esordienti 2° anno uomini, allieve donne, esordienti 2° anno donne.

Terza partenza bis alle 12,10 durata 20 minuti: G6 uomini e donne.

ISCRIZIONI E MODALITA’

Per gli atleti tesserati FCI, sia agonisti che amatori, iscrizione tramite Fattore K fino alle 24:00 di venerdì 25 novembre (ID Gara 164559). Per gli atleti tesserati con gli enti di promozione sportiva tramite il link www.adriaticocrosstour.it/iscrizione.html sempre entro le 24:00 del 25 novembre.