Napoli, Osimhen: il chirurgo non si sbilancia. “navighiamo a vista. Tempi di recupero lunghissimi”

Victor Osimhen , lo sfortunato attaccante nigeriano del Napoli, uscito mlalconcio nello scontro aereo con il Skriniar , mel match Serie A contro l’Inter , sottoposto all’intervento chirutgico per ridurre le fratture all’orbita e allo zigomo sinistro , è ricoverarto presso la clininica Reusch di Napoli dove resterà ancora qualche giorno in osservazione.

Il professor Gianpaolo Tartaro, il chirurgo, non si è sbilanciato sui tempi di recupero ma ha fatto capire quanto sia stato delicato l’intervento: “Ha riportato danni devastanti, valuteremo giorno per giorno. Navighiamo a vista, anche perché nell’impatto sono state coinvolte diverse strutture, dai muscoli alle arterie. È tutto l’apparato che deve rimettersi in moto nel modo giusto”.

La prognosi, in ogni caso, rimane quella di 90 giorni. E’ sicuro, dunque, che l’attaccante nigeriano non potrà prendere parte alla Coppa d’Africa in programma per un mese a partire da gennaio. Il fatto che Osimhen abbia solo 22 anni inciderà sicuramente sui tempi di recupero. Si parla infatti della possibilità che già tra una settimana potrebbe ricominciare a lavorare in palestra e ad allenarsi a Castel Volturno.