F1: Gp Arzebaigian, ancora doppietta Mercedes. Pole di Hamilton davanti a Bottas

Ancora Lewis Hamilton , ancora Merecedes anche nelle qualifiche del Gp Arzebaigian. Il pilota inglese è stato mostruosamente perfetto, piazzando lo spunto decisivo davanti al suo compagno di scuderia Valtteri Bottas. Le Ferrari hanno limitato i danni: Kimi Raikkonben terzo , quarto Sebastian Vettel.

Per Hamilton è la 61/esima pole in carriera

A testimonianza che le due Mercedes hanno un passo diverso è il secondo posto di Bottas

Vettel ha fatto quello che ha potuto a seguito dei problemi occorsi nelle FP3, la Ferrari ha deciso di sostituire la power unit sulla SF70H di Vettel; si tratta del terzo propulsore stagionale per il tedesco. I meccanici hanno lavorato incessantemente per completare il lavoro prima dell’inizio delle qualifiche e permettere così a Vettel di disputare la Q1.

Quinto è Max Verstappen, della Red Bull, che ha preceduto i due piloti della Force India, Sergio Perez ed Esteban Ocon. Lance Stroll, ottavo, probabilmente galvanizzato dai primi punti in carriera conquistati in Canada, è sembrato meno insicuro al volante della sua vettura ed ha centrato per la seconda volta consecutiva la Q3. Il rookie della Williams è riuscito a stare davanti al compagno di squadra, Felipe Massa, autore di diverse sbavature al volante della sua FW40.

Daniel Ricciardo  ha impattato il muretto ed è finito  contro le barriere in curva 6 a pochi minuti dal termine della Q3.

 

 Un regime di bandiera rossa si è reso necessario per rimuovere la monoposto dell’australiano della Red Bull dalla pista. Ricciardo partirà decimo. Un errore, il suo, costato decisamente caro.