Al via i Mondiali di Snowkite a Passo Giau:tre giorni di gare, festa e solidarietà

Mancano meno di 24 ore alla partenza: il Cortina Snowkite Contest si prepara a colorare il cielo con atleti provenienti da vari paesi, valutati da una giuria internazionale.

Mentre a Passo Giau si assegnano due titoli iridati e uno tricolore, a Col Gallina apre i battenti il Kite Village che porterà a Cortina tutta l’energia di Riccione tra dj set, brandine prendisole e specialità gastronomiche.

Domenica mattina gara di sci di beneficenza: il ricavato sarà interamente devoluto ai progetti dell’Unicef per i bambini coinvolti nel conflitto ucraino.

Il conto alla rovescia è iniziato, sta per andare in scena il Cortina Snowkite Contest, che per la prima volta in assoluto è la tappa finale dei Mondiali di Snowkite. La lunga attesa – con due anni di arresto imposto dalla pandemia – è stata ripagata.

Passo Giau, una delle più belle località delle Dolomiti, sarà il teatro di una serie di sfide che permetteranno di decretare i campioni del mondo di due specialità, Big Air e Freestyle, oltre che assegnare il titolo italiano. I migliori atleti a livello internazionale coloreranno il cielo di aquiloni, sfruttando l’ala da kitesurf per farsi trainare dal vento e sorprendere il pubblico con evoluzioni e trick.

I campioni provenienti da vari paesi sono arrivati a Cortina, pronti a dare spettacolo sulla neve nei giorni di venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 marzo. In particolare, gli ospiti provengono da Belgio, Francia, Repubblica Ceca, Austria e ovviamente Italia, con alcune rinunce da parte di atleti impossibilitati a venire a causa del recente conflitto in Ucraina. Ad accogliere tutti è il bolognese Michele Alì con la sua scuola Kite4freedom, promotore di questo contest fin dalla prima edizione.

Le competizioni a Passo Giau sono in programma venerdì (dalle 10.30 alle 17), sabato (dalle 9.30 alle 17) e domenica (dalle 9.30 alle 15), con premiazioni domenica dalle 16 in poi.

La giuria è composta da autentici campioni e personalità importanti del mondo dello Snowkite: l’ellenico Spyros Krotsys, fondatore della Federazione Kite ellenica, il belga Ian Sleuyter, giudice internazionale, e poi gli italiani Mirco Babini, presidente dell’IKA, la Federazione internazionale Kite, Cesare Cantagalli, già direttore della “king of air “in Sudafrica, spettacolare gara di Bigair in acqua, Michele Leoni, vincitore del Cortina Snowkite Contest 2010 e Re del Giau. Tra di loro trova posto anche il “giudice aggiunto” e special guest Alvaro dal Farra, stuntman di freestyle motocross.

Oltre ai vari titoli mondiali e italiani è in palio anche la corona del Re del Giau: di edizione in edizione chi impressiona maggiormente i giudici con la propria performance conquista il diritto a vedere il proprio nome inciso sul basamento del trofeo in legno di cirmolo, realizzato da un artigiano locale, a fianco di quello dei re precedenti.

Il fuori evento: il Kite Village a Col Gallina sostiene l’Unicef e i bambini ucraini

Contemporaneamente alle competizioni, va in scena un fuori evento dallo spirito originale, con tante sfide e attività da provare. Il Kite Village a Col Gallina apre i battenti sabato 26 marzo dalle 10 alle 16 e domenica 27 marzo dalle 10 fino alle 13.

Un invito a incontrare la versione estiva dello Snowkite, il Kite Surf, unendo due mondi solitamente distanti come il mare e la montagna. Dalle spiagge di Riccione arriveranno le classiche brandine prendi sole, dove rilassarsi con un calice di vino, una tisana o un caffè bollenti. Si ballerà al ritmo dei Dj Set by Riccione Intrattenimento e Samsara Beach. Gli ospiti potranno provare l’aquilone da Kite Surf e l’ala gonfiabile del Wing Foil e gustare le varie specialità gastronomiche e prodotti di eccellenza – tra cui le piadine. Sabato sera la festa si sposterà in centro a Cortina, al Bilbò Club Piano B.

Il Kite Village a Col Gallina condivide lo spirito cool, giovane e anticonformista del Cortina Snowkite Contest, e propone una serie di gare all’insegna della goliardia, come sfide tra pinne e ciaspole e discese nella neve con i salvagenti, con tanto di premi ai vincitori.

Ma l’appuntamento più importante è quello con la solidarietà: il pubblico ha l’opportunità di agire concretamente per aiutare i bambini coinvolti nel conflitto ucraino. È questo l’obiettivo della gara di slalom gigante aperta a tutti – indipendentemente dall’età e dal livello – e prevista domenica 27 alle ore 11. La organizza la Scuola di Sci Snowdreamers di Cortina in collaborazione degli SciAttori, associazione guidata dall’attore Roberto Ciufoli che riunisce volti del cinema, del teatro e della televisione uniti dalla passione per lo sport in montagna.

Ci si può iscrivere entro le 18 di sabato 26 marzo, in loco e presso tutti i partner della gara, partecipando con una donazione di 35 euro. Il ricavato sarà interamente devoluto a Unicef per il finanziamento di progetti a favore dei bambini coinvolti nel conflitto in Ucraina fornendo assistenza, cure e viveri. Questa iniziativa si avvale del prezioso supporto di molte realtà locali: oltre a Snowdreamer e agli SciAttori, le Scuole di Sci Azzurra, Cristallo, M’Over, HappySki Cortina, lo Sci Club Druscié e i noleggi Snow Service e Jgor Ski & More.

Organizzazione e patrocini

Il Cortina Snowkite Contest a Passo Giau è un evento organizzato da Kite4freedom; con il patrocinio di: Regione Veneto, Provincia di Belluno, Comune di Cortina d’Ampezzo, Comune di San Vito di Cadore, Comune di Colle Santa Lucia, Regole di San Vito di Cadore. L’evento è inoltre gemellato con lo Yacht Club Cortina sostenuto dalla CKWI Classe Kiteboard e Wingsport Italia e da FIV e IKA International Kiteboarding Association. Friends: Consorzio Cortina Delicious, Hotel Villa Argentina, Ristorante da Aurelio, Rifugio Col Gallina, Cortina Skiworld, DOC-COM, ISTA S.p.a., Francesco Cenerini. Tecnical partner: Accaemme.net, Consorzio Turistico di Colle Santa Lucia, Comera Snowboards, Flysurfer, Haglöfs, Dynasprint, Nordica, Ozone kites, Salice, Scarpa, Cortina Express; Media partner: DMO Dolomiti, Cortina Marketing, Ride Up.

Il Kite Village a Col Gallina è un evento con il patrocinio del Comune di Riccione; partner: Federalberghi Riccione, Riccione Intrattenimento; 151 H20 SPORTS di Riccione, Samsara beach, VKC di Torre del Lago. Food & drink partner: Riccione Piadina; Villani Salumi, L’Angelica, Venturini Baldini, Birra Amarcord, Caffè Pascucci, Janbo; Event partner: Hotel de la Poste, Grand Hotel Des Bains, Bilbò Club, Musica Riccione; Ski Race: Sciattori; Snowdreamers, Unicef; Media Partner: Cortina, discover the Dolomites; Riccione, the heart of Riviera Romagnola.