Confermata la partnership tra OCTO Telematics e Di.Di.Diversamente Disabili per il 2022

Anche per il 2022 le attività sociali, formative e sportive promosse dalla Onlus Di.Di.Diversamente Disabili saranno supportate da OCTO Telematics, il principale fornitore di servizi telematici di analisi dati per il settore assicurativo e soluzioni tecnologiche per il Fleet Telematics e la Smart Mobility.

UN PO’ DI NUMERI

Una collaborazione che in questi anni ha permesso di ottenere risultati importanti:

    200 i piloti che in questi anni hanno corso nel campionato italiano di motociclismo paralimpico OCTO Cup e in quello internazionale – quest’ultimo riconosciuto da FIM Europe;

    circa 10.000 gli studenti incontrati in presenza e online per il progetto di educazione stradale e sociale “Non buttate via la vita in un secondo”;

    370 ragazzi con disabilità riportati in moto e quasi 100 le Patenti A Speciali fatte rilasciare grazie a corsi di guida specifici;

    molte le giornate di mototerapia organizzate per regalare un sorriso a chi ha una disabilità e alle loro famiglie.

“Prevenzione, inclusione e sport sono per noi valori essenziali per una società sana” afferma Emiliano Malagoli, presidente e fondatore della Onlus Di.Di. “Tutte le nostre attività vanno in questa direzione e sarebbe veramente difficile perseguirle senza il supporto di aziende come OCTO Telematics che non solo ci affianca ma partecipa attivamente agli eventi che organizziamo. Non c’è soddisfazione più grande che condividere con loro questi bellissimi risultati e non posso che ringraziarli a nome di tutti noi, con la promessa che anche il 2022 porterà nuovi traguardi!”

Nicola Veratelli, OCTO Group CEO: “Siamo estremamente soddisfatti di dare continuità alla partnership con Di.Di. e di consolidare di anno in anno la condivisione di valori ed obiettivi comuni tra le nostre realtà. OCTO è orgogliosa di contribuire con passione ed impegno a sostenere lo sport, l’educazione e soprattutto a rinforzare la determinazione dei ragazzi che fanno parte dell’associazione.”

E’ proprio il caso di dire:

“DA SOLI SI VA PIU’ VELOCI,

INSIEME SI VA PIU’ LONTANO”