Amichevoli: Bella vittoria del Monza a Lione. Inzaghi ritrova Lukaku e Dzeko. Juve di misura sul Reijka. Roma tris al Waalawijk. Lazio sconfitta contro l’Almeria

Ecco i risultati delle amichevole

LIONE – MONZA 1-2

Il Monza scrive una bella pagina nela sua del Club. I brianzoli sconfiggono infatti 2-1 il Lione, espugnando il Groupama Stadium e dominando a lungo la partita. In gol Dany Mota (26′) e Caprari (62′), prima che nel recupero Lukeba (92′) renda meno amaro il passivo per l’OL. Palladino sorride per la prestazione dei suoi e ritrova Pablo Marí, in campo a meno di due mesi dall’aggressione di Assago. 

ROMA RKC WAALAWIJK 3-0

ell’ultima partita del ritiro portoghese, la Roma dà seguito al successo contro il Casa Pia: ad Albufeira, i giallorossi sconfiggono 3-0 l’RKC Waalwijk, formazione dell’Eredivisie che fatica a impensierire Mourinho e i suoi. La formazione capitolina passa al 2′ con Abraham, per poi rifinire il risultato con El Shaarawy (19′) e Zaniolo (47′). Al 75′, l’RKC sbaglia un rigore con Seuntjens: rete inviolata per Rui Patricio e Boer, entrato al 63′. 

JUVENTUS – REIJCA 1-0

seconda vittoria di fila per la Juventus nelle amichevoli di avvicinamento al 2023 e alla Serie A (primo impegno il 4 gennaio con la Cremonese) dopo il successo per 2-0 contro l’Arsenal: all’Allianz Stadium, la formazione bianconera batte 1-0 il Rijeka. A decidere il match contro i croati è, al 73′, Kean, che riceve da Aké e, dopo una prima parata di Zlomislic, insacca da pochi passi, trovando un gol già fallito nel primo tempo.

REGGINA . INTER 0-2

Accoppiata vincete al Granillo di Reggio calabria : Dezko-Lukaku.  La sfida si sblocca all’81’, quando Dzeko trova la rete del vantaggio, poi nel finale ecco il 2-0 di Big Rom: 88′ in campo per la coppia offensiva nerazzurra, che potrebbe essere schierata anche contro il Napoli.

ALMEIRA –LAZIO  2-0

La gara non regala emozioni  fino al 36′ quando Patric devia involontariamente in porta un cross di Pozo sporcato da Tourè; immediata la reazione capitolina, con Immobile che dalla distanza costringe Martinez a mandare il pallone in angolo. Dopo appena un minuto del secondo tempo, l’Almeria raddoppia con una fuga personale di Ramazani, che supera Patric e  batte Provedel .

I bianocelesti rovano a reagire: prima Milinkovic, poi Basic non inquadrano la porta. Nel finale Sarri butta nella mischia anche Luka Romero e Cancellieri, ma il tabellino rimane invariato.