Trasferta siciliana per l’Acqua & Sapone Junior Fasano.

La Serie A Beretta è ferma per gli impegni della Nazionale nelle Qualificazioni ad Euro 2022, ma non l’Acqua & Sapone Junior Fasano, impegnata alle 16 di domani, 25 aprile, a Siracusa per il recupero della 18^ giornata di campionato.   

Punta a proseguire il proprio momento positivo la compagine biancazzurra, vittoriosa in 11 delle ultime 12 uscite e vicinissima ad archiviare con cospicuo anticipo il discorso salvezza.          

La vittoria maturata a Lavis sabato scorso ha confermato ancora una volta le potenzialità della rosa capitanata da Flavio Messina, la quale però deve prestare massima attenzione alla formazione aretusea, rafforzatasi nel mercato invernale con gli arrivi di Martin Molineri (ex Junior) ed Alex Castillo.   

A sua volta uscita dalla zona retrocessione grazie ai sette successi conquistati nelle ultime 10 gare, tra i quali il 25-24 esterno sull’Appiano del turno precedente, la squadra allenata da Peppe Vinci non può comunque ancora considerarsi fuori pericolo, ed indubbiamente venderà cara la pelle anche per provare a “vendicare” il 30-28 subito all’andata nella palestra Zizzi.           

Si preannuncia dunque una sfida avvincente quella in programma nella palestra “Pino Corso”, partita che sarà trasmesso in diretta sul portale Eleven Sport e che sarà arbitrata dai sig.ri Francesco Simone e Pietro Monitillo.

<<Siamo molto contenti del nostro percorso – dichiara coach Francesco Ancona – e vogliamo proseguire così. Pertanto abbiamo preparato questa trasferta così come le gare precedenti per portare a casa l’intera posta in palio. Siamo comunque ben consapevoli del fatto che affronteremo una squadra ostica ed in ottima salute… sarà certamente una bella partita!>>.

Classifica aggiornata dopo il recupero della 19^ giornata tra Trieste e Cingoli, vinto dai padroni di casa per 40-25 e disputatosi lo scorso 21 aprile: Conversano 37 (20), Sassari 32 (22), Bolzano 28 (22), Siena 27 (23), Junior Fasano 24 (19), Merano 24 (22), Pressano 24 (23), Cassano Magnago 24 (24), Bressanone 22 (23), Trieste 18 (23), Appiano 17 (22), Siracusa 17 (22), Cingoli 15 (22), Fondi 14 (24), Molteno 11 (23). Tra parentesi le gare disputate.

Antonio Latartara