Amichevole: Austria- Italia 2-0

Bastano 45 minuti all’Austria per battere l’Italia irriconoscibile. A Vienna nll’ultimo impegno degli azzurri Schlager e Alaba condannano l’Italia 2-0

Il match si decide in un primo tempo davvero da dimenticare per i ragazzi di Mancini, che subiscono a lungo il gioco avversario e vengono puniti dalle reti di Schlager (6′) e Alaba (35′). Gli austriaci giocano con foga e anticipano gli azzurri. Il vantaggio su un recupero di palla di Scalger su Verratti che serve Arnautovic l’assist dell’attaccante dell’attaccante del Bologna è delizioso, Schalger calcia di potenza trafiggendo Donnarumma. Proteste degli azzurri su un presunto fallo di Schalger su Verratti.

Sull’onda dell’entusiamo con gli azzurri tramortiti , Rangnick   sfiora il raddoppio. Le occasioni vanno a un passo dal raddoppio con un’azione molto simile, ma la conclusione di Seiwald è deviata da Bonucci quanto basta per salvare Donnarumma. Gli Azzurri continunano a subire l’Austria tutti i contrasti sono a favore dei giocatori austriaci . Alla mezzora è il palo a salvarli,dopo un mezzo pasticcio di Acerbi che aveva spalancato la porta ad Adamu. È solo questione di tempo però, perché al 35′ ci pensa Alaba a pescare il jolly del 2-0: la punizione del difensore è potente, ma centrale, l’intervento di Donnarumma da rivedere. Al 38′ il portiere del Psg si rifà su una conclusione dlla distanza di Sabitzer. Il rimo tempo si chiude con l’Italia in grande difficoltà.

Ad inizio ripresa dentro Chiesa, Zaniolo, Scalvini e Pessina, ma la musica non cambia e dopo appena 2′ Arnautovic va vicinissimo al 3-0, trovando la respinta di un attento Donnarumma.

Ancora un’occasione per Posch. questa volta Donnarumma è davvero strepitoso a chiudere la porta al giocatore del Bologna.

Chiesa e Zaniolo sono vivavci e creano problemi alla difesa austriaca ,La prima vera chance per gli Azzurri arriva però al 70′ ed è targata Raspadori, che trova la super risposta di Lindner. A 10′ dalla fine Chiesa spara alto una sorta di rigore in movimento su assist di Zaniolo, poi la partita si spegne. Al 90′ c’è tempo per l’ingresso di Fabio Miretti: 55esimo debuttante dell’era Mancini. Al triplice fischio finale tutti a riposo , prossimi appuntanenti della Nazionale a Marzo qualificazioni Canoionato Europeo.

IL TABELLINO

Austria-Italia 2-0
Austria (4-2-3-1): Lindner ; Posch , Lienhart , Alaba , Woeber (27′ st Mwene ); Seiwald , Schlager ; Baumgartner (36′ st Grillitsch ), Sabitzer , Adamu (36′ st Schmid ); Arnautovic (27′ st Gregoritsch 6).
Ct: Rangnick
Italia (3-4-3): Donnarumma ; Gatti (1′ st Pessina ), Bonucci , Acerbi ; Di Lorenzo (1′ st Scalvini ), Barella 5,5 (45′ st Miretti ), Verratti , Dimarco ; Politano (1′ st Chiesa ), Raspadori (27′ st Gnonto ), Grifo (1′ st Zaniolo).
Ct: Mancini
Arbitro: Dingert
Marcatori: 6′ Schlager (A)
Ammoniti: Seiwald (A), Chiesa (I), Posch (A)