Il futuro è nello Sport Tech: la partnership tra Healthy Virtuoso e Sport e Salute per far muovere sempre più italiani

    Lo sport in Italia contribuisce in maniera significativa all’economia del paese, si stima infatti che valga 95,9 miliardi pari al 3,6% del PIL nazionale: tuttavia ancora il 33% della popolazione non pratica né sport né attività fisica e  soprattutto dopo i 25 anni cambia il coinvolgimento e le modalità di fruizione.

Oggi però il digitale rende possibili strategie prima non attuabili grazie allo Sport Tech, fenomeno che sta rivoluzionando l’intero settore implementando l’interazione tra attori diversi, configurandosi come un mezzo potentissimo per diminuire la percentuale di inattivi e aiutare sempre più italiani a muoversi ed avere uno stile di vita più sano.

    Healthy Virtuoso (healthyvirtuoso.com/it/) piattaforma nata nel 2017 che incentiva a svolgere attività fisica senza grandi sacrifici attraverso gamification e rewarding, ha stretto una partnership con Sport e Salute (www.sportesalute.eu), società in-house del Ministero dell’economia e delle finanze che promuove lo sport in Italia con obiettivi a breve, medio e lungo termine che coinvolgono non solo i più giovani, ma tutte le fasce d’età. La mission principale condivisa risiede nel miglioramento della salute degli italiani, mettendo al centro il benessere psicofisico dall’ambito lavorativo in cui opera Healthy Virtuoso a quello privato.

    “Lo sport è il mezzo più efficace per raggiungere questo benessere e soprattutto oggi, in cui hanno fatto il loro ingresso nuove abitudini come lo smart working, si ha la necessità di riesaminare il coinvolgimento delle persone con modalità ingaggianti” – sostiene Andrea Severino, Founder di Healthy Virtuoso – “Il percorso iniziato con Sport e Salute nasce dalla consapevolezza di allearsi per un obiettivo comune, dalla volontà di fare squadra per il miglioramento del proprio stile di vita”. 

    ᐧ