Coppa Italia – Sampdoria – Ascoli 9-8 – dcr (2-2-dts)

Su un terreno di gioco non in perfette condizioni , Stankovic ottine la prima vittoria da allenatyore dei blucerchiati.

Un match rocambolesco e con tante emozioni. Blucerchiati passano in vantaggio al 9′ con Verre su inbucata di Sabiri. La Samp controlla in il match con quale leggerezza in fase d’appoggi e in attacco Quagliarella sempre più isolato e mai servito bene. . Al 33′ Botteghin serve Colocolo che batte Contini per l1′ a 1.

I blucerchiati sembra legnosi sulle gambe e Stankovic effettua subito i cambi: Villar, Djuricic e Caputo.L’Ascoli sembra più reattivo e ci crede. Gondo si rende pericoloso con un paio d’occasioni , ma il risultato pon cambia.

Si arriva ai supplementari, Bidaui fa tremare la porta di Contini, è l’antipasto del gol marchigiano che arriva al minuti 110: il gol porta la firma di Francesco Donati, che insacca la sua prima rete tra i professionisti, sfruttando l’assist di Gondo.

La Samp si scuote , e al 118′ Caputo a pareggia di testa, sul cross di Augello. Finisce così 2-2 e si va ai rigori, che premiano i blucerchiati: dopo i due errori a testa nella serie iniziale si va ad oltranza, ed è Contini a risultare decisivo parando il penalty del collega Guarna dopo undici penalty a testa. Passa la Samp, che sfiderà la Fiorentina negli ottavi.