Tennistavolo: LA SCOMPARSA DI GIAN PAOLO LISCI: AI SUOI ATLETI GUSPINESI TRAMANDATI PREZIOSI INSEGNAMENTI

Il movimento del tennistavolo isolano è in lutto per la perdita di Gian Paolo Lisci, ex presidente degli anni d’oro del T.T. Guspini (una delle società più importanti del panorama regionale e non solo) e padre del noto atleta Riccardo, attualmente consigliere regionale Fitet in quota tecnici. É spirato ieri all’ospedale di San Gavino Monreale dopo una lunga malattia.

Con lui, in oltre venti anni di presidenza, il Tennis Tavolo Guspini ha raggiunto traguardi a dir poco sorprendenti. Ha preso in mano una società che si trovava in serie C regionale e l’ha portata alla serie A1, dove vi ha giocato per ben 9 anni consecutivi.

“I ricordi sono tantissimi – sottolinea il dirigente pongista guspinese Massimiliano Scanu – per esempio negli anni ottanta ci accompagnava a tutte le trasferte in regione e ci difendeva contro ogni attacco da parte degli avversari. Una guida che con la sua semplicità ha insegnato a non lasciarci scoraggiare dalle sconfitte; grazie al sacrificio e all’allenamento dovevamo diventare più forti per vincere la volta successiva. Da parte di tutti gli atleti e dei dirigenti di oggi e di ieri del T.T. Guspini un sentito Grazie. Ci mancherai Signor Paolo”.

Le più sentite condoglianze a Riccardo e famiglia giungono anche dal Comitato Fitet Sardegna e da tutti i protagonisti isolani della disciplina.

I funerali avranno luogo il 21 settembre 2017 alle ore 16:00 nella chiesa parrocchiale di San Nicolò Vescovo a Guspini

 

I