Autocross, il pontino Stefano Visentini punta al titolo italiano 2020

Nel weekend il primo atto del campionato italiano autocross vede impegnato anche l’altro portacolori di HP Sport Davide Casarin – sotto nella foto – con il suo Buggy Cosworth

Tutto pronto per il varo del campionato italiano Autocross 2020. Il semaforo verde scatterà nel padovano, a Vighinzolo d’Este con in pista i driver delle seguenti categorie: Superbuggy, Buggy, Kart Cross e Tax per oltre quaranta piloti iscritti.

Davide Casarin

Al via della kermesse che da sempre affascina gli amanti del motorsport, il pontino Stefano Visentini con un mezzo autocostruito durante la quarantena ed iscritto nella categoria Buggy 1.6 motorizzato BMW, che lancia la sfida al campione in carica Piero Tachis. Nella categoria regina, il gruppo 5, il campione in carica Davide Casarin al volante del suo Buggy (Ford Cosworth) dovrà guardarsi dagli attacchi di Alex Gallotta e Semenzato. I portacolori di HP Sport RRT Visentini e Casarin oltre al campionato italiano sono impegnati nell’europeo FIA-CEZ in programma in sei nazioni: Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Lettonia e Lituania, due programmi sportivi molto impegnativi, visto il livello degli avversari.

Il programma della ‘prima’ del tricolore organizzato dalla Scuderia Livorno Rally in collaborazione con Este Off Road ASD prevede sabato 22 agosto dopo le verifiche tecniche come da normativa ACI Sport in base al protocollo Covid-19, vedrà i piloti impegnati nelle prove libere in sei turni di dieci minuti dalle ore 10.00 alle ore 11.25. A seguire le prove ufficiali con inizio alle ore 11.45, successivamente le batterie (3) semifinali e finali.