Torneo della Ripartenza: vincono Balsamo e Andreoli

Torneo della Ripartenza: vincono Balsamo e Andreoli

A Cantalupa il raduno della Nazionale Olimpica si è concluso con il Torneo della Ripartenza. Al maschile trionfa Matteo Balsamo in finale su David Pasqualucci, al femminile vince Tatiana Andreoli, l’ultima ad arrendersi è Chiara Rebagliati.

Matteo Balsamo e Tatiana Andreoli sono i vincitori del Torneo della Ripartenza, competizione andata in scena a Cantalupa (TO) tra ieri e oggi come conclusione del primo raduno della Nazionale Olimpica dopo il lockdown. Sulla linea di tiro del Centro Tecnico Federale grande spettacolo con al via tutti gli arcieri convocati per il raduno azzurro e i ragazzi della Scuola Federale. 

BALSAMO PRIMO AL MASCHILE – E proprio dalla Scuola Federale arriva il giovane vincitore del torneo maschile. Il siracusano, classe 2002, Matteo Balsamo (Arcieri di Artemide) in finale batte l’atleta dell’Aeronautica Militare David Pasqualucci con il risultato di 6-4. Prima volée in equilibrio (29-29), poi Balsamo prende il largo portandosi a casa i due parziali successivi (27-23 e 28-27). Pasqualucci sotto 4-1 prova la reazione vincendo la quarta sessione di tiri (27-26), ma il 28-28 dell’ultima volée consegna il successo a Balsamo che piazza un 10 decisivo per la vittoria. Un grande exploit per l0’atleta siculo che in semifinale aveva avuto meglio allo spareggio sull’olimpionico Mauro Nespoli. 
Meno combattuta la sfida per il bronzo con Mauro Nespoli che si rende protagonista di una gara quasi perfetta. L’aviere azzurro, nel match contro Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), colpisce per otto volte il “10”, di cui sette di fila, su nove frecce totali scoccate. Una prestazione ai limiti della perfezione che non lascia scampo a Musolesi. Il punteggio finale è di 6-0 con i parziali di 30-27, 30-29 e 29-28.

la finale tra Davide Pasqualucci e Matteo Balsamo



ANDREOLI VINCE IL TORNEO FEMMINILE – Ricco di emozioni il torneo femminile con una finale molto combattuta in cui a spuntarla è Tatiana Andreoli (Fiamme Oro) su Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia). Il match vede Andreoli portarsi in vantaggio per due volte, nel primo e nel terzo set, con i parziali di 29-27 e 27-26, ma Rebagliati non si arrende e in entrambi i casi torna a contatto con l’avversario con i punteggi di 25-24 e 27-26 del secondo e del quarto parziale. L’ultima volée si conclude 27 pari e manda tutto allo shoot off dove la situazione di parità permane perché i due tiri incocciano entrambi il 10. Così le arciere tornano sulla linea di tiro per la seconda freccia di spareggio con Andreoli che spezza l’equilibrio 9-7 e conquista l’oro. 
La finale per il terzo posto vede invece Lucilla Boari (Fiamme Oro) battere Elena Tonetta (Aeronautica Militare) per 6-2. La titolare di Rio 2016 si porta subito sul 2-0 (29-28), viene rimontata con il 27-26 della seconda volée dall’azzurra titolare a Pechino 2008, ma chiude il match con due parziali vincenti in fila 28-27 e 29-28. 

La finale femminile con Chaira Rebagliati e tatiana Andreoli
il giovane Matteo Balsamo

FOTO FITARCO/CORSINI