Serie A: Genoa -Lecce

Il Genoa, , vince  di misura in casa 2-1 sul Lecce di Liverani. Al 7’, Genoa in vantaggio: percussione di Pandev  e calcio di rimbalzo di Sanabria. Il Lecce assorbe il colpo e sul finire del primo tempo con Farias e La Padula sprecano tre occasioni da gol, sull’ultima occasion l’arbitro Doveri consulta il VAR e assegna un calcio di rigore al Lecce, Mancosu dal dischetto spara alto.

Nella ripresa, ancora più Lecce che Genoa e gli ospiti pareggiano al 60’ proprio con Mancosu: il giallorosso lascia partire un cross morbido che inganna Perin e si infila in rete. Sembra finita, ma all’81’ Jagiello centra il palo, con la sfera che però rimbalza sulla schiena di Gabriel e finisce in rete per il definitivo 2-1. Il successo del Genoa condanna alla retrocessione la Spal, che nel frattempo ha perso 2-1 in casa del Brescia. 

IL TABELLINO
Genoa (4-3-1-2): Perin , Masiello , Romero , Zapata , Criscito , Lerager , Schone , Sturaro  (14’ pt Barreca  (45’ st Goldaniga)), Falqué  (9’ st Jagiello ), Pandev  (45’ st Favilli ), Sanabria  (1’ st Pinamonti ). A disp.: Marchetti, Ichazo, Ankersen, Ghiglione, Biraschi, Soumaoro, Destro. All.: Nicola

Lecce (4-3-2-1): Gabriel , Donati , Lucioni , Paz , Dell’Orco , Mancosu , Petriccione  (38’ st Falco ), Barak , Saponara , Farias , Babacar  (32’ pt Lapadula ). A disp.: Sava, Vigorito, Vera, Meccariello, Rispoli, Monterisi, Maselli, Shakhov, Ajer, Tachtsidis. All.: Liverani

Arbitro: Doveri
Marcatori: 7’ Sanabria (G), 15’ st Mancosu (L), 36’ st aut. Gabriel (L)
Ammoniti: Lerager (G), Petriccione (L), Saponara (L), Lucioni (L), Romero (G), Liverani (L)