Wordl Cup (1^ prova) Azzurri avanti nell’olimpico. Eliminate le squadre compound

La seconda giornata della prima tappa di Coppa del Mondo ad Antalya (Tur) vede gli azzurri avanzare nel tabellone dell’olimpico individuale al termine delle 72 frecce di ranking round: dopo il primo turno eliminatorio tutti e 8 gli olimpici hanno avuto accesso al turno successivo. Concluse invece le eliminatorie a squadre dei compound, dove gli azzurri sono stati eliminati senza riuscire a raggiungere i match per le medaglie.  (Nella foto Fitarco , Chiara Rebagliati)

L’Italia viaggia compatta ad Antalya dove si sta svolgendo la prima tappa della World Cup 2023. Gli azzurri dell’olimpico superano tutti il primo turno eliminatorio dopo una buona qualifica, in otto quindi continueranno la corsa verso le medaglie individuali. Nel compound invece le squadre si fermano agli ottavi di finale. 

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO – In campo maschile ottime le prove in qualifica di Mauro Nespoli, settimo con 671 punti, e Alessandro Paoli, dodicesimo con 669, ventiquattresima posizione per Federico Musolesi con 662 e settantesima per Michele Frangilli con 647 in una classifica che vede ai primi tre posti il padrone di casa e campione olimpico Mete Gazoz (688), lo statunitense Brady Ellison (687) e il cinese Zhongyuan Li (679). Gli azzurri passano poi tutti il primo turno con Musolesi che batte 6-2 Oliveira (BRA), Paoli 7-1 Smith (AUS), Frangilli 6-2 Roos (NED) e Nespoli 6-4 Blaze (LAT). Questo il quadro delle sfide del secondo turno: Musolesi-Wieser (GER), Paoli-Wise (GBR), Frangilli-Olaru (MDA) e Nespoli-Rufer (SUI).

Tra le donne prima posizione per la messicana Alejandra Valencia con 677 punti, seconda la spagnola Elia Canales (673) e terzo posto per la cinese Mengyao Zhang (671). Prima delle azzurre Chiara Rebagliati ventiseiesima con 650 punti dopo che nella prima parte di gara era rimasta agganciata alle prime con il quarto punteggio. Trentatreesima posizione per l’azzurra paralimpica Elisabetta Mjino (648), cinquantesima per Lucilla Boari (641) e sessantaseiesima per Tatiana Andreoli (628). Nel primo turno di eliminatorie nessuna difficoltà per le azzurre con Rebgliati, Mijno e Andreoli che battono 6-0 Piper (GBR), Bendikova (SVK) e Florent (FRA) e Boari che vince 7-1 con Lesniak (POL). Questi gli accoppiamenti del secondo turno Rebagliati-Roeffen (NED), Boari-Degn (DEN), Andreoli-Canales (ESP) e Mijno-Bhajan (IND)

Nella gara a squadre l’Italia maschile (Nespoli, Musolesi, Paoli) si arrampica fino al terzo posto con 2002 punti, dietro a Cina (2004) e Turchia (2007). Un risultato che permette agli azzurri di volare direttamente agli ottavi dove sfideranno una tra Slovenia e Gran Bretagna. 
Decimo posto per Boari, Mijno e Rebagliati nella competizione a squadre femminile con 1938 punti, in cima alla graduatoria ci sono Cina (1988), Messico (1979) e Giappone (1973). Le azzurre al primo turno sfideranno la Slovenia (Cavic, Pintaric, Umer). 
Si assesta in decima posizione anche il mixed team Nespoli-Rebagliati con 1321 punti con prima sfida eliminatoria contro la Polonia (Smialkova, Sierakowski).

I RISULTATI DEL COMPOUND – Mattinata sfortunata per la Nazionale compound: le due squadre compound azzurre escono di scena agli ottavi di finale. 
Nel maschile Marco Bruno, Leonardo Costantino e Jesse Sut, che ieri avevano firmato il nuovo record italiano durante la ranking round, si arrendono alla Malesia (Mazuki, Md Ariffin, Muhammad) con il risultato di 235-232. 
Eliminata anche la squadra femminile composta da Elisa Roner, Marcella Tonioli e Irene Franchini che esce di scena contro la Gran Bretagna per una manciata di centimetri. La sfida finisce infatti 233-233 si va così allo shoot off con le sei frecce che non spezzano l’equilibrio (28-28), ma una dei tiri delle britanniche è più vicino al centro e così l’Italia esce con non poco rammarico. 

La gara è poi proseguita fino alle finali per il bronzo, vinto al maschile da Taipei contro El Salvador (230-229) e al femminile dal Messico contro Taipei (234-230). Doppia finale per l’oro per gli Stati Uniti d’America che con il terzetto maschile sfiderà la Danimarca e con quello femminile affronterà la Colombia.

Nella giornata di domani, la terza di questa tappa di World Cup, andranno in scena al mattino le sfide delle squadre dell’arco olimpico mentre al pomeriggio scatterà la corsa nelle eliminatorie individuali compound.