Coppa del Mondo (1^ prova) Antalya (Tur), 19-24 aprile 2022. Ottimo avvio per Tatiana Andreoli e Mauro Nespoli

Nella prima tappa di Coppa del Mondo ad Antalya (Tur) ottime prove per Tatiana Andreoli e Mauro Nespoli che, al termine delle 72 frecce di ranking round che definiscono il tabellone degli scontri diretti, si piazzano ai vertici della classifica. Tutti gli azzurri del ricurvo hanno avuto accesso alle eliminatorie: David Pasqualucci esce al primo turno con Chojecki (Pol) per 6-4, mentre Federico Musolesi ha superato Remar (Cro) 6-4. Eliminate agli ottavi entrambe le squadre compound. Domani mattina in campo i terzetti dell’olimpico.

Tatiana AndreoliSeconda giornata di gare ad Antalya, in Turchia, dove è in svolgimento la prima tappa di Coppa del Mondo. La mattinata è cominciata con l’eliminazione di entrambe le squadre compound, uscite di scena agli ottavi, mentre nel pomeriggio sono andati sulla linea di tiro gli 8 azzurri del ricurvo.

Al termine delle 72 frecce di ranking round che hanno definito il tabellone degli scontri diretti e che hanno visto primeggiare sia tra gli uomini che tra le donne gli atleti di Taipei, Tatiana Andreoli ha chiuso seconda e Mauro Nespoli si è posizionato sesto.

Domani mattina tornano in campo i terzetti del ricurvo, per le sfide a squadre fino alle finali per il bronzo, mentre nel pomeriggio saranno in gara i compound con i match individuali fino ai quarti di finale.

OLIMPICO MASCHILE – La classifica maschile vede al comando dopo le 72 frecce di qualifica l’atleta di Taipei Chih-Chun Tang con 674 punti, uno in più dello spagnolo Miguel Alvarino Garcia e dello statunitense Brady Ellison. Il migliore degli azzurri è l’aviere Mauro Nespoli con 671 punti che valgono il 6° posto. Buona prova anche per Alessandro Paoli che colleziona 664 punti e arriva fino alla tredicesima posizione. David Pasqualucci, 39° con 653 punti, e Federico Musolesi, 64° con 646, dopo le qualifiche sono dovuti tornare in campo per il primo turno eliminatorio. Il primo è stato sconfitto dal polacco Milosz Chojecki 6-4, il secondo invece ha avuto la meglio sul croato Alen Remar 6-4. Questi quindi gli accoppiamenti degli azzurri nel prossimo turno di scontri: Musolesi sfiderà il numero uno del tabellone, l’arciere di Tapei Chih-Chun Tang, Nespoli se la vedrà con l’atleta del Bangladesh Rubel mentre Paoli si scontrerà con il croato Sulik.

Le frecce di Nespoli, Paoli e Pasqualucci valgono il quinto posto a squadre, grazie a 1988 punti. Agli ottavi gli azzurri affronteranno chi vincerà il match tra Polonia e Kazakhstan.

OLIMPICO FEMMINILE – Esordio ad Antalya straordinario per Tatiana Andreoli che chiude seconda la qualifica con 660 punti, ad una sola distanza dalla vetta occupata dall’arciera di Taipei Chia-Mao Peng. Al terzo posto c’è la tedesca Katharina Bauer. Sono invece 633 i punti di Lucilla Boari che le valgono il 33° posto, cinque posizioni sotto si assesta Karen Hervat con 629, mentre al 45° posto, con 623 punti, c’è Vanessa Landi.

Tutte le azzurre accedono al tabellone degli scontri, questi gli incroci: Boari-Barankova (Svk), Landi-Zyzanska (Pol), Hervat-Sagoo (Gbr) e Andreoli-Licari (Sui).

Andreoli, Boari ed Hervat con 1922 punti sono quinte nella graduatoria a squadre: domani mattina sfideranno il Bangladesh (Akter, Nisha, Siddique) agli ottavi di finale.

MIXED TEAM – Tatiana Andreoli e Mauro Nespoli saranno la coppia che parteciperà alla gara del mixed team sotto la bandiera dell’Italia. I due azzurri con 1331 punti sono secondi in classifica dietro solamente a Taipei e nella giornata di venerdì aspettano agli ottavi la vincente del match tra Australia e Slovacchia.

ELIMINATE LE SQUADRE COMPOUND – Si fermano agli ottavi di finale gli uomini del compound. Elia Fregnan, Viviano Mior e Federico Pagnoni non riescono a superare l’India (Chauhan, Saini, Verma) che alla fine si impone 237-232. La sfida è tutta un inseguimento per gli azzurri che perdono i primi due parziali 59-57 e 60-58, poi rialzano la testa con il 60-58 della terza volée ma devono arrendersi nell’ultima 60-57. E’ decisamente sfortunata l’avventura del terzetto femminile formato da Marcella Tonioli, Irene Franchini e Sara Ret. Le azzurre vengono eliminate al primo turno dalla Germania (Boehnke, Goeppel, Landesfeind) al termine di uno scontro concluso solo allo shoot off. Partono meglio le italiane che nei primi due set accumulano tre punti di vantaggio (56-56 e 58-55), poi arriva la rimonta tedesca con i parziali di 60-57 e 57-57, si va così alle tre frecce di spareggio che finiscono tutte sul dieci ma la prima delle avversarie centra in pieno la X e decreta il successo 228-22

Alessandro Paoli
Le azzurre al compund
Tatiana Andreoli