Nations League: Azzurri meravigliosi. A Sarajevo, Bosnia – Italia 0-2

La Nazionale di Mancini (sostituito ancora da Evani) chiude con un altro successo e stacca il pass per la qualificazione alle Finals di Nations League (ad Ottobre 2021 in Italia).  A Sarajevo, in uno stadio deserto , gli azzurri  hanno battuto la Bosnia 2-0 ( Bosnia già retrocessa  in Lega  B) .

Gli Azzurri  hanno dominato in  tutti i settori del terreno di giuoco e  sin dall’inizio, hanno creato  occasioni da gol.  Il risultato sarebbe potuto essere più largo  non concretizzate le tante occasioni da gol , un gioco fluido e piacevole.  Assente Bernardeschi  al suo posto Berardi .In difesa Bastoni , Acerbi ed Emerson, davanti a Donnarumma.  

Nella Bosnia,  otto assenti per positività al coronavirus ,  tra cui Dzeko , in campo Pjanic .

Al fischio d’inizio l’Italia schiaccia il pieder sull’acceleratore  , la Bosnia tutta allineata , attede solo per ripartire.

Il pallino del gioco è sempre tra i piedi dei calciatori azzurri , sembra che il gol debba arrivare da un momento all’altro. Le occasioni arrivano: due volte Belotti fallisce l’appuntamento con la rete ma la terza occasione è quella propizia dopo uno spettacolare assist di Insigne l’attaccante del Toro incrocia un piattone che batte Piric.

In campo c’è solo una squadra , quella azzurra. Sulla panchina azzurra Alberico Evani , alla sua terza presenza alla guida della Nazionale , con Mancini ion quarantena ‘ applaude le azioni degli Azzuri.

Sale in cattedra il portiere della Bosnia Piric,   una gran parata su Berardi  , poi ci prova  Insigne sul finire di primo tempo , l’attaccante del Napoli scheggia il palo dopo un’azione magistralmente costruita da Berardi e Barella.  La Bosnia costruisce solo un’azione   con una girata di Prevljak neutralizzata da Donnarumma fino a quel momento inoperoso.

La ripesa è la fotocopia del primo tempo .L’Italia  alla ricerca del gol per chiudere la gara. Le occasioni  sono tante, ancora Belotti calcia sull’esterno della rete mentre Berardi non arriva di un soffio alla deviazione su un tiro-cross di Acerbi. Il raddoppio arriva con Berardi , servito dal compagno di club Locatelli , la  semirovesciata  dell’attaccante del Sassuolo supera  Piric.il 2-0 chiude  la partita . Nel finale  in campo Lasagna e Bernardeschi e proprio il fantasista della Juve colpisce la traversa che gli nega il 3-0. Gli ultimi minuti sono una passerella trionfale degli Azzurri pronti ad essere protagonisti alle Finals che si disputeranno tra un anno, a Ottobre 2021, proprio in Italia.

Il Tabellino

BOSNIA – ITALIA  0-2

BOSNIA (4-3-3): Piric; Corluka, Hadzikadunic, Sanicanin, Kadusic (79′ Todorovic); Cimirot, Pjanic (77′ Danilovic), Gojak; Tatar (Rahmanovic), Prevljak (79′ Hadzic), Krunic (71′ Loncar). Ct: Bajevic

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (46′ Di Lorenzo), Acerbi, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Locatelli; Berardi (82′ Bernardeschi), Belotti (82′ Lasagna), Insigne (93′ Calabria). Ct: Evani

Marcatori: 22′ Belotti, 68′ Berardi

Ammoniti: Kadusic, Romagnoli, Berardi