Serie A: Juve con la VAR , 3-1 al Cagliari

Prima di campionato. La Juve batte il Cagliari 3-0

Parte bene la squadra di Rastelli  , la Juve con il nuovo modulo con la difesa a quattro. Al 12’la Juve passa:  cross in area   di Lichtstein ,  Mandzukic  elude la pressione dell’ex Padoin e di piatto  fa 1-0, nonostante Cragno cerca in tutto di deviare la palla .

Il Cagliari gioca  la sua partita a viso aperto ,  spesso però chiuso nella propria metà campo. Al 34’ il Cagliari potrebbe pareggiare con Farago , l’attaccante sbaglia una facile occasione sulla respinta di Buffon su tiro di Farias, poi altra occasione per fare 1 a 1 la spreca Faris dal dischetto:  Alex Sandro mette giù in area l’attaccante croato Cop, la VAR conferma il fallo e dal dischetto Faris calcia male Buffon respinge. In pieno recupero , la Juve raddoppia; lancio perfetto di Rugani per Dybal il controllo è superlativo  il tiro preciso , 2-0.

Ripresa con il live-motiv dei primi quarantacinque minuti che non cambia, un Cagliari volonteroso  ma con poca incisività. Al 47’ subito la Juve con Dybala che pennella un tiro a giro da fuori area con Cragno battuto la palla coglie l’incrocio dei pali. La Juve gestisce bene la gara. Al 21’ arriva il marchio di fabbrica targato ‘Pipita’ Higuain: Alex SAandro lo serve in area , controllo e tiro di sinistro angolato la palla passa sotto le gambe di Andreroli , questa volta il difensore sardo non può fare di meglio come in precedenza sullo stesso Higuain, 3-0. Allegri affetta i cambi , esordio dell’ultimo arrivato Matuidi al posto del Pipita.

La partita si trascina con la Juve padrona del gioco con Dybala che sfiora la doppietta .

Il Tabellino

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio (61’ Kedira), Pjanic; Cuadrado (72’ D.Costa),  Dybala, Mandzukic; Higuain (65’ Matuidi). All. Allegri
CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Padoin (65’ Joao Pedro),   Pisacane, Andreolli, Capuano; Faragò, Cigarini (81’ Dessena), Ionita; Barella; Farias, Cop (81’ Sau),  Allenatore: Rastelli

Marcatori: 12’ Mandzukic; 45+1 Dybala; 66’ Higuain

Ammonito: Lichtsteiner

Arbitro Maresca

VAR: Valeri-Aurliano