Cessione Chelsea a rischio. Mancano garanzie sulla destinazione dei proventi

Potrebbe saltare la cessione del Chelsea al consorzio dell’americano Todd Boehly per 5 miliardi di euro. Lo ha fatto capire una fonte del governo britannico, interpellata dalla Bbc. “Rimangono due grandi punti critici: dove saranno collocati esattamente i proventi della vendita e quali garanzie legali verranno fornite al governo sul denaro destinato in beneficenza”, le sue parole.

A questo punto, così, potrebbe non arrivare entro fine mese, data limite per la vendita, la licenza speciale necessaria per consentire la cessione del club londinese al co-proprietario dei Los Angeles Dodgers. Roman Abramovich, infatti, dopo il congelamento dei suoi beni in relazione all’invasione russa in Ucraina, non ha ancora dato tutte le garanzie richieste sulla destinazione dei proventi della cessione del Chelsea. E senza la cessione, il club rischia di rimanere bloccato anche sul mercato in vista della prossima stagione.