Inter – Benfica, le probabili formazioni.

Champions League stasera allo stadio Meazza -San Siro , match di tirono quarti di finale tra nerazzurri e portoghesi del Benfica.

All’andata l’Inter si è imposta 2-0. Nerazzurri si troveranno dii fronte i primi della classe del campionato portoghese.

Il doppio vantaggio garantisce una certa trabquillità ai ragazzi di Inzaghi , ma attenzione , il Benfica è s empre stato pericoloso capace anche nella rimonta del risultato.

Quì Inter: Sui nerazzurri pesano le 11 sconfitte in Serie A , la squadra di Inzaghi nel nostro campionato non vive un momento idilliaco ma, in Coppa è tutta altra storia.

Per la sfida di ritorno contro il Benfica, Inzaghi ancora non potrà contare Skriniar, alle prese con il problema alla schiena. Pronto invece Calhanoglu, schierato per uno spezzone di partita contro il Monza nello scorso weekend. Qualche dubbio su de Vrij, infortunatosi proprio dalla sfida con i brianzoli.

Pronto Onana in porta, terzetto difensivo che sarà composto da Darmian, Acerbi e Bastoni. A centrocampo ci sarà Dumfries sulla corsia di destra, mentre sull’out mancino Dimarco .

In mediana Barella e Brozovic, mezzala sinistra: Mkhitaryan, con Calhanoglu, pronto ad entrare . In attacco Lautaro Martinez, ballottaggio tra Dzeko e Lukaku.

Quì Benfica: Per la sfida contro la squadra di Inzaghi, Roger Schmidt recupera Otamendi che partirà quindi dal 1′. Portoghesi che scenderanno in campo con il consueto 4-2-3-1: Vlachodimos tra i pali, quartetto difensivo che sarà composto da Gilberto, Antonio Silva, appunto Otamendi e infine Grimaldo. In mediana Chiquinho affiancherà Florentino, unica punta sarà Gonçalo Ramos coadiuvato dai tre trequartisti Joao Mario, Rafa Silva e Aursnes.

Le probabili formazioni

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, BastonI; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko.
All.: Simone Inzaghi

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Gilberto, Antonio Silva, Otamendi, Grimaldo; Chiquinho, Florentino; Joao Mario, Rafa Silva, Aursnes; Gonçalo Ramos. Allenatore: Roger Schmidt.

ARBITRO: Michael Oliver (Inghilterra).