Già oltre mille iscritte per la Corri in rosa di domenica 13 novembre

Spazio anche al percorso militare dell’asd Hercules che si vestirà di rosa. A San Vendemiano due percorsi di 6,5 e 13 km: iscrizioni fino al 26 ottobre

Cresce la febbre rosa e la voglia di camminare per contribuire alla lotta al tumore al seno. Sono già oltre mille le donne che hanno scelto di prenotare un pettorale per l’ottava edizione della Corri in rosa, la corsa delle donne per le donne, in programma domenica 13 novembre a San Vendemiano. Ad un mese dalla grande corsa delle donne per le donne, che nel 2014 ha inaugurato la stagione delle corse al femminile nel Triveneto, l’entusiasmo è palpabile. Dopo la cancellazione nel 2020 a causa del Covid e un’edizione “ridotta” lo scorso anno (sempre per le restrizioni Covid), quest’anno tornerà invece anche il pasta party, momento atteso per un terzo tempo dove cementare ancora di più la condivisione e la voglia di fare del bene. Due i percorsi che attendono camminatrici e podiste in viale De Gasperi, di fronte al municipio, dove sarà posta, come di consueto, la partenza. Si potrà scegliere tra un tracciato di 6,5 chilometri o uno più lungo di 13. Ma non sarà una corsa agonistica, sarà una corsa a tutta solidarietà. E anche a tutta socialità. Si sta infatti delineando il programma degli eventi collaterali che tornerà ad arricchire la camminata-corsa rosa che sta contribuendo al pagamento del mammografo installato nell’ospedale Santa Maria dei Battuti di Conegliano e attivo per il servizio di screening dell’Ulss 2 Marca Trevigiana.

Tra le novità dell’edizione 2022, anche il coinvolgimento dell’associazione Hercules che propone il military fitness. Il campo di allenamento dell’Asd Hercules si trova in via San Giuseppe 17 e sarà toccato proprio dal tracciato della Corri in rosa. Da qui l’idea di colorarsi di rosa e accogliere le donne in corsa che vorranno fare una “pausa allenante”, mettendosi alla prova con un paio di ostacoli e un veloce esercizio a corpo libero. Del resto, domenica 13 novembre non si correrà per vincere, ma per andare, tutte insieme, lontano e contribuire alla lotta al tumore al seno.

Le iscrizioni, online e nei punti di raccolta autorizzati, si chiuderanno il 26 ottobre. La quota di partecipazione è di 13 euro, 7 euro per le iscritte sotto i 10 anni (nate dal 2012). I punti raccolta in provincia di Treviso sono i seguenti: Cartoleria L’Astuccio di via I° Maggio 41 a Carbonera, Il Tulipano di viale Italia 311 a Conegliano, Farmacia Carli di viale Istria 50 a Conegliano, Il Tulipano di via Giovanni Pezzulo a Oderzo, Il Tulipano di via Dante Alighieri 126 a Spresiano, Joy Club di via Italia 141 a San Vendemiano, MaxCafé di via De Gasperi 61 a San Vendemiano, Girl Power Asd di via San Pio X 50 a San Vendemiano e Il Tulipano di via Treviso 19 a Zero Branco. In provincia di Pordenone è possibile invece effettuare l’iscrizione nei negozi Il Tulipano di via Giotto 8/6 a Cordenons, di Corso Italia 2 a Porcia, di via Prasecco 17 a Pordenone e di viale Repubblica 156 a Sacile. Due i punti raccolta iscrizioni a Belluno, Sport 203 in frazione Le Campe 6 ad Agordo e Mito Sport in via Andrea Di Foro 107 a Belluno.

A sostenere la Corri in rosa, evento organizzato da Asd Tri Veneto Run con il supporto tecnico di Maratona di Treviso, sotto l’egida dell’Us Acli di Treviso, ci sono stati, oltre al Comune di San Vendemiano, tante aziende amiche. Tra i partner, Manuel Caffè, Il Tulipano, Farmacia Carli, Alì Supermercati, Banca Prealpi SanBiagio, San Benedetto, Scatolificio Sarcinelli, Doge Logistica, Gammasport, De Giusti Prosecco, Biemmereti – Sogno Veneto, Autofficina Ghizzo, Silca SpA, Centro Frutta Conegliano, Gac Service. Media partner Radio Company e Tribuna di Treviso.

Fondamentale il supporto di tante associazioni del territorio, che scenderanno in campo con i proprio volontari per rendere possibile l’evento.