Gran Premio del Canada. Leclerc partirà domenica con dieci posti di penalità

Sostituito un elemento della sua monoposto in più oltre la quota consentita per stagione. 

La Ferrari ha dovuto sostituire diverse parti del propulsore della vettura di Charles Leclerc dopo il guasto al motore nel Gp dell’Azerbaigian domenica scorsa, tra questi anche l’elettronica di controllo del motore. È la terza volta da inizio stagione, contro le due autorizzate, e per questa infrazione il regolamento prevede dieci posti di penalità. 

“È ovvio che non siamo nella migliore situazione possibile”, aveva osservato ieri il pilota quando la penalità era già data per scontata, “sta a noi scegliere il circuito migliore” per prendere questa penalità, ha proseguito, spiegando che Montreal era un’opzione per le possibilità di sorpasso che offre. 

La penalità a Leclerc arriva  in un momento molto difficile per la Ferrari, reduce da due ritiri per problemi meccanici in Spagna e Azerbaigian che hanno fatto precipitare Leclerc a 34 punti da Verstappen quando restano 14 Gran premi da disputare