Gran Premio Città di Bastia e Canapè Baby Challenge a Pasquetta con esordienti e giovanissimi sulle strade di Bastia Umbra

Il ciclismo crea momenti di aggregazione. Il ritrovarsi assieme sotto il segno della passione per le due ruote è sempre motivo di soddisfazione per chi organizza eventi come nel caso del Velo Club Racing Assisi Bastia pronto a riproporre il Gran Premio Città di Bastia sia per la categoria esordienti che per i giovanissimi, lunedì 18 aprile a Bastia Umbra.

Dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia, ritorna questo appuntamento di inizio stagione dedicato ai giovani nel giorno di Pasquetta, riproponendo il binomio con il circuito promozionale denominato Canapè Baby Challenge-Selle Smp. Grazie a questa vetrina dedicata agli esordienti e ai giovanissimi, si rinnova la partnership con Acsi Ciclismo del presidente Emiliano Borgna che appoggia il progetto Canapè Baby Challenge-Selle Smp portato avanti dagli organizzatori del Giro d’Italia Amatori dove tutti gli introiti delle iscrizioni della gara a tappe amatoriale confluiscono verso le iniziative dedicate al ciclismo giovanile.

Il divertimento sarà senz’altro assicurato grazie anche all’affiatato staff organizzativo in loco capitanato da Luca Battistelli, presidente di un’associazione ciclistica a tutto campo che contempla gli amatori e il suo florido settore giovanile che è un serbatoio importante per le squadre umbre che praticano l’agonismo e trampolino di lancio delle future promesse del movimento ciclistico umbro (su tutti Mattia Proietti Gagliardoni che si è fatto le ossa col Velo Club Assisi Bastia e tutt’ora in forza all’UC Foligno dove ha ottenuto il secondo posto ai campionati italiani ciclocross tra gli allievi primo anno).

Il programma della manifestazione prevede al mattino il ritrovo per gli esordienti alle 8:00 a Bastia Umbra in via delle Ginestre (pizzeria La Gargotta), la partenza alle 10:00 dei ragazzi di primo anno (circuito di 2 chilometri da ripetere 13 volte nella zona industriale), alle 11:30 di scena i ragazzi di secondo anno (18 giri) e nel pomeriggio alle 15:30 l’inizio delle gare per i giovanissimi di età compresa dai 7 ai 12 anni sulla distanza ridotta a 1 chilometro ma sempre nel nucleo industriale.