Milan, Pioli: ho provato a calmare i giocatori che hanno perso la lucidità”

Solo amarezza nelle parole di Stefano Pioli dopo la sconfitta contro lo Spezia , colpa di un’enerme dell’arbitro Serra ., reo di aver fermato il gioco per dare una punizione a favore del Milan vanificando l’immediato gol di Messias:

“Cosa ho provato? Ho provato a calmare i giocatori ma non ci sono riuscito e la dimostrazione la si è avuta sul secondo gol subito. Sapevano di aver subito un torto e hanno perso lucidità. Dispiace, abbiamo le nostre colpe, ma questa volta ci sono anche colpe dell’arbitro. Strano tra l’altro, perché fino a quel punto non aveva fischiato nessun mezzo fallo. Ora dobbiamo immediatamente rialzarci”. Poi di nuovo:  “L’arbitro ha chiesto scusa. Dispiace per la persona, ha chiesto subito scusa e si è messo le mani in testa perché si è accorto subito di aver sbagliato…”.