Dazn comincia bene:problemi già dalla prima giornata!

CODACONS: GLI UTENTI NON NE POSSONO PIÙ, SCENDIAMO IN CAMPO CON UNA DENUNCIA PER INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO E TRUFFA.SCIOPERO DEGLI SPETTATORI SENZA RISPOSTE PER MILIONI DI TIFOSI DELUSI L’EMITTENTE AMMETTE I PROBLEMI TECNICI: ORA C’È LA CERTEZZA SULLA RESPONSABILITÀ DEL DISASTRO

Il Codacons reagisce con forza agli ennesimi incredibili problemi tecnici di DAZN, che già nel corso della prima giornata – come accaduto già lo scorso anno – hanno provocato gravissimi disservizi alla trasmissione e alla visione di varie partite di Serie A. Problemi tecnici riconosciuti e quindi ammessi dalla stessa emittente televisiva. L’Associazione, che depositerà una denuncia per interruzione di pubblico servizio e truffa, ha deciso di scendere in campo a tutela degli utenti: questi ultimi potrebbero essere chiamati a un vero e proprio sciopero, sospendendo il pagamento della quota mensile fino alla definitiva risoluzione di questi eterni problemi tecnici.

Le denunce degli utenti, infatti, stanno sommergendo i social network: l’indignazione ha raggiunto livelli altissimi, specialmente alla luce dei costi (per nulla ridotti) degli abbonamenti televisivi proposti dalla piattaforma.

“Siamo stanchi di dover commentare questo disastro annunciato: la Lega Calcio ha permesso che la fiducia dei tifosi italiani venisse tradita una volta di più, e DAZN ha dimostrato di non essere all’altezza del servizio, come già evidente lo scorso anno”, commenta il Codacons. “Ora risposte certe e tempi brevissimi, o chi di dovere ne risponderà davanti a milioni di italiani”, conclude.