Il movimento pugilistico continuerà la sua attività. Anche alla palestra “Club La Sfida – Asd ‘Diego Bartolini nel rispetto delle norme Anti-Covid continua ad insegnare la Noble Art

 
Dopo tanti sacrifici ed il massimo rispetto della normativa anti COVID, da parte della FPI e dell’intero movimento, sarebbe stata un’ingiustizia fermare il pugilato


L’impegno federale, ad iniziare dal Presidente Lai fino all’ultimo tesserato, è stato determinante affinché ciò non accadesse”,  così scrive il Responsabile della comunicazione FPI Flavio D’Ambrosi.


Attraverso contatti istituzionali – comprensivi di lettere e chiarimenti formulati dal  Segretario generale –  FPI   è arivato il contributo a far comprendere che il movimento pugilistico rispetta tutte le prescrizioni anti COVID compresi i protocolli della Federazione Pugilistica  che hanno richiesto un duro lavoro di sintesi.
Pertanto, l’attività agonistica potrà continuare, compresi i Campionati italiani e le riunioni ordinarie, sempre nel massimo rispetto delle prescrizioni anti COVID e dei protocolli FPI.

E mentre si aprono nuove opportunità  la Boxe non si ferma  , soprattutto negli ambiti dell’insegnamento ,  anche a Spoleto in località Montarello , la Palestra Club La Sfida – ASD Diego Bartolini , Presidente Rosario Murro , diretta dal maestro ed ex pugile affermato , Valentino Giacomelli

A destra Valentino Giacomelli con il grade Campione Marvin Hagler

con i suoi fidati collaboratori ,  continua la sua attività   nell’insegnare la Noble Art , e non solo.

Questa disciplina aiuta anche a migliorare la coordinazione dei movimenti e rende più armonioso il movimento. Inoltre, fa molto bene al sistema cardiorespiratorio perché combina sforzo aerobico con l’attività anaerobica grazie alla varietà di movimenti che necessita.

Praticando questo sport si impara anche la difesa personale, e si risponde molto più velocemente agli stimoli grazie ai riflessi più veloci.

All’interno della Palestra sono di recente nati  Corsi per Bambini , un segmento particolare attenzione  è  dedicata alla sezione  donne. Il  maestro Giacomelli lavora tutte le sere all’interno della palestra ,. Gli obiettivi dell’insegnamento: formare i caratteri dei praticanti , soprattutto   quelli che si basano sul rispetto e sul sacrificio. Una disciplina, quindi, che se presa nel modo giusto insegna anche a vivere meglio e con un senso di rispetto nei confronti di tutti.

A sx Murro con l’ex camponedel mondo Francesco Rosi , presso il Centro Federale di Assisi

Il Club La Sfida un realtà presente nel territorio spoletino da tanti anni che offre numerosi vantaggi a che pratica la meravigliosa disciplina del Pugilato. Un altra caratteristica positiva di questo sport consiste nei suoi insegnamenti che si basano sul rispetto e sul sacrificio. Una disciplina, quindi, che se presa nel modo giusto insegna anche a vivere meglio e con un senso di rispetto nei confronti di tutti.

Durante una sola sessione di allenamento di circa 45  minuti si possono bruciare fino a 500 calorie attivando la muscolatura di braccia, gambe, glutei, cosce e addominali.

Questa disciplina aiuta anche a migliorare la coordinazione dei movimenti e rende più armonioso il movimento. Inoltre, fa molto bene al sistema cardiorespiratorio perché combina sforzo aerobico con l’attività anaerobica grazie alla varietà di movimenti che necessita.

Se siete curiosi di sapere tutti i vantaggi di questo bello sport, di seguito riportiamo alcune informazioni che vi lasceranno positivamente colpiti, e forse, vi aiuteranno a decidere di iniziare un bel percorso di fitness con il sacco da boxe.

Al Club La Sfida la boxe diventa  un allenamento completo che consente di migliorare l’aspetto del proprio corpo senza cambiare o estremizzare la sua struttura naturale, al contrario del bodybuilding ad esempio. Il continuo movimento che si compie comporta un maggior consumo di ossigeno e un aumento della frequenza cardiaca. Se siete agli inizi non c’è bisogno di strafare e potete provare con round di circa uno o due minuti.

Se però non avete alcuna intenzione di combattere sul ring niente paura.

La boxe è diventata “fit boxe” ovvero un percorso di fitness che si basa sui movimenti di questa disciplina ma in questo caso solo con un sacco e mai facendo dei veri incontri sul ring. L’allenamento di “fit boxe” può prevedere anche la combinazione di altre arti marziali e del salto con la corda, e anche in questo caso l’attività svolta è completa, ovvero sia aerobica che anaerobica.

Se siete curiosi di sapere tutti i vantaggi di questo bello sport, decidere di iniziare un bel percorso di con il sacco da boxe alla Palestra di Montarello.

Contatti – Info: 334.933.70.22  –  328.851.82.26

Rosario Murro

Presidene ASD “Diego Bartolini”