Alla Sicilia i Campionati italiani di tennis USSI 2022 (IV^ edizione) per squadre regionali di giornalisti – Seconda la Calabria, terza l’Umbria

Nel corso della manifestazione il corso di formazione per giornalisti su tennis e comunicazione

Tra i relatori Francesco Passaro (n.124 Atp): “Il mio sogno è giocare in Coppa Davis”

E’ andata alla squadra della Sicilia, composta dai giornalisti Mimmo Patti e Salvatore Di Benedetto, la quarta edizione del

Campionato italiano di tennis per squadre regionali di giornalisti, organizzato dal Gruppo Umbro dell’USSI, ospitato sui campi in terra rossa dello Junior Tennis Club di Perugia.

La selezione siciliana, all’esordio nel torneo, si è imposta in finale sulla Calabria, che ha schierato Andrea Iacono e Mario Vetere. Nella finale per il terzo e quarto posto successo dei padroni di casa dell’Umbria (squadra composta da Luca Filipponi, Daniele Minni, Luca Fiorucci e Antonio Ciorba) sul Lazio (in campo Marco Fuggetta, Antonio De Florio e Mauro Porcù).

La classifica è stata completata dal quinto posto della Lombardia (Filippo Grassia, Paolo Zanibon e Stefano Martorano), seste le Marche (Gianluca Pascucci e Mauro Sposetti), settima la Basilicata (Gianluigi Laguardia e Rocco Sabatella).

Nell’ambito della manifestazione, l’USSI Umbria ha anche organizzato un corso di aggiornamento professionale per giornalisti, sotto l’egida dell’Ordine dei giornalisti, sul tema: “IL TENNIS E CHI LO RACCONTA. A due anni e mezzo dallo scoppio della pandemia come è cambiato lo sport e il tennis in particolare, il suo modo di raccontarlo e di proporlo agli spettatori/lettori/ascoltatori”.

Nella sala delle carte dello Junior Tennis Club Perugia, di fronte a una folta platea di giornalisti, sono intervenuti Francesco Passaro (attuale n.124 della classifica Atp), Paolo Lorenzi (già n.33 Atp), Francesco Felici (n.15 al mondo tra gli junior nel tennis in carrozzina), insieme ai maestri Roberto Tarpani (coach di Passaro) e Mauro Arcangeli (allenatore di Felici). Hanno portato il loro contributo alla discussione anche i giornalisti Furio Zara (Gazzetta.it, La Domenica Sportiva e tra i massimi autori italiani di libri di letteratura sportiva), Livio D’Alessandro (direttore di Supertennis) e Fabio Meattelli, quest’ultimo nella duplice veste anche di istruttore diplomato di padel.

Il corso di formazione è stato organizzato anche nell’ambito del Progetto di USSI Nazionale, per il 2021, “Portale Evolution”, sviluppato insieme ad altre Associazioni Benemerite e portato avanti con Sport & Salute, con l’approfondimento relativo al paralimpismo, introdotto e illustrato per l’occasione dal segretario nazionale dell’USSI, Guido Lo Giudice. Di questo argomento hanno parlato, come relatori, il responsabile per il tennis in carrozzina della Fit, Gianluca Felici, e il ct delle Nazionali della stessa specialità, Giancarlo Bonasia, cui si è aggiunta la testimonianza dei già citati Francesco Felici e Mauro Arcangeli.

Oltre che del tema all’ordine del giorno, durante il corso c’è stata la possibilità di spaziare anche su altri aspetti dell’attività tennistica, come nel caso di Francesco Passaro, il 21enne tennista umbro che sta scalando le classifiche mondiali.

“I miei sogni? – ha detto tra l’altro Passaro – Da italiano sicuramente poter giocare da azzurro in Coppa Davis, così come essere protagonista agli Internazionali d’Italia. Ora i primi obiettivi sono entrare nei primi 100 e la qualificazione alle Next Gen ATP Finals (ne hanno diritto i primi 8 under 21 della classifica mondiale, al momento Passaro è nono ndr)”.

La tre giorni USSI Umbria dedicata al tennis è stata resa possibile grazie alla imprescindibile collaborazione con lo Junior Tennis Club Perugia e la Vicario Communication e grazie anche al sostegno di R&C Studio, Agfa, Stampaestampe, All Foods, Cosp Tecnoservice, Bartoccini Gioiellerie, Olio Marfuga