Tas, annulla la sentenza. City riammesso in Champios League

Ridotta la multa alla società, scesa da 30 a dieci milioni di euro (da pagare nel giro di un mese).

Il Tas annulla la sentenza nella quale il City era fuori dalla Champions League.

 il Tas ha riconosciuto che il Manchester City non ha collaborato con l’Uefa nel corso delle indagini, pur precisando che la maggior parte delle accuse rivolte al club non sono state comprovate. Infliggendo, nel contempo, una netta quanto implicita sconfitta alla Uefa, e con essa al regolamento del Fair Play Finanziario.