Uefa Champiosn League. Real Madrid – Chelsea 2-3 (andata 3-1). Benzema castiga i Blues e porta i Blancos in semifinale

Merengues vanno sotto 0-3 coi Blues e rischiano la clamorosa rimonta, poi le giocate di Modric e Benzema riaccendono il Bernabeu

Sembrava ormai  fatta per il Chelsea la conquista della semifinale Champions  League e nel catino del Bernabeu , il ‘blacons’  numero 9  , raccoglie un cross di Vinicius (il movimento in area è di altra classe ) , Rudiger scivola e Ebenzema di testa piazza la palla alle spalle di Mendy. Il gol permette al real di conquistare la semifinale Cfhampions League , l’ottava per il tecnico Carlo Ancelotti

Non è stato facile per Per arrivarci però i Merengues hanno  sofferto  tantissimo davanti ai 60mila del Bernabeu  andati  sotto 0-3, i ragazzi di Tchhel con la qualificazione in tasca.

L’aggressività del Chelsea , premiata al 15’ dal vantaggio di realizzato da Mount  e al 30’ il raddoppio di Rudiger su azione da clacio d’angolo che ha rimesso in equilibrio la gara.

Nella ripresa i ritmi del Chelsea non si abbassano, il real fa quello che può per difendersi dalla furia della squadra inglese , serve un’altro gol per qualificarsi , ed ecco arrivare la rete di Werner (75’), Casemiro in scivolata manca l’intervento, Ccarvajal tenta l’impossibile oppenendosi al tiro dell’attaccante inglese.

Conti alla mano , il  Real sarfebbe fuori dalla Coppa , invece  quel cesellatore ttrentaseienne  di nome Modric, inventa un’esterno e un lamcio perfetto in area per Rodrygo , il piatto di destro è angolato , nulla da fare per Courtois. 

Respira Ancelotti , respirano i 60mila del Bernabeu, dopo tanto subire , i blancos rialzano la testa e prendono una buona boccatta d’ossigeno.

La sfida va ia supplementari, 30 minuti per giocarrsi la qualificazione alla semifinale.

Al 96′, però avviene quello che tutti non pensavano: errore in uscita del Chelsea, palla recuperata dal baby Camavinga, verticalizzazione per Vinicius e progressione verso la linea di fondo , in area c’è Benzema , il movimento in avanti distrae Rudiger , il cross è perfetto e l’attaccante madrileno , già stoccatore nel match d’andata non perdona .

IL TABELLINO

REAL MADRID-CHELSEA 2-3 dts (and. 3-1)

Real Madrid (4-3-3): Courtois ; Carvajal , Nacho  (43′ st Vazquez ), Alaba , Mendy  (33′ st Marcelo ); Kroos  (28′ st Camavinga ), Casemiro  (33′ st Rodrygo ), Modric ; Valverde , Benzema , Vinicius   (10′ sts Ceballos ). A disp.: Lunin, Fuidias, Asensio, Jovic, Bale, Mariano, Marin. All.: Ancelotti 5.

Chelsea (4-3-3): Mendy ; James , Thiago Silva , Rudiger , Alonso ; Kanté  (9′ pts Ziyech ), Loftus-Cheek  (1′ sts Niguez ), Kovacic  (1′ sts Jorginho ); Mount,  Havertz , Werner  (38′ st Pulisic ). A disp.: Kepa, Bettinelli, Christensen, Chalobah, Azpilicueta, Sarr, Vale. All.: Tuchel

Arbitro: Marciniak (Polonia)

Marcatori: 15′ Mount (C), 6′ st Rudiger (C), 30′ st Werner (C), 35′ st Rodrygo (R), 6′ pts Benzema (R)

Ammoniti: Benzema, Valverde, Camavinga, Carvajal (R); James, Havertz, Ziyech (C)