Football Americano -Prima giornata favorevole per Panthers, Rhinos e Dolphins

Emozioni dovevano essere ed emozioni sono state, sin dai primissimi minuti della partita di apertura del Campionato di Prima Divisione 2021, ovvero la sfida ad altissimo livello tra i Campioni d’Italia in carica, i Seamen Milano, e gli sfidanti di sempre, i Panthers Parma. Il palcoscenico è di quelli belli, quel Velodromo Vigorelli che sta ultimando i lavori di restauro ma che già può vantare a pieno diritto il titolo di stadio per il football tra i più belli d’Europa.

La partita è davvero bella, malgrado gli attacchi fatichino parecchio e siano le difese a dominare per gran parte del match. I due quarterback non riescono a trovare il giusto timing con i rispettivi ricevitori, pagando probabilmente più di altri ruoli i lunghi mesi di stop. I Seamen partono forte, con un intercetto a 3 minuti dal kickoff che il difensore Claudio Nicola riporta direttamente in touchdown. Parma pareggia con Nick Diaco, ma poi subisce nuovamente il gioco aereo dei milanesi, che colpiscono con una spettacolare ricezione di Jordan Bouah prima e di Stefano Di Tunisi poi. Sul 20 a 7 per i Seamen, poco prima dell’intervallo, nuova reazione dei Panthers che varcano la endzone con due bei lanci di Reilly Hennessey su Simone Alinovi. Si va al riposo sul 20 a 14 e al rientro in campo i Panthers completano questa bellissima rimonta, mettendo a segno prima un field goal con Matteo Felli e poi il TD del definitivo sorpasso a pochi secondi dalla fine ancora con una corsa centrale di Nick Diaco, schierato in posizione da QB: 20 a 24 e fischio finale. I Panthers si confermano, dunque, la “bestia nera” dei Seamen e, a un anno esatto dalla prima e unica sconfitta subita nel poi vincente campionato 2019, devono nuovamente chinare il capo di fronte a Parma.

Dopo le emozioni del sabato sera, è la volta dei due match previsti la domenica con i Rhinos Milano che, sempre al Vigorelli, accolgono i Warriors Bologna. Sono i bolognesi a segnare per primi con un lancio del QB americano Nick Rooney su Gabriele Sassoli circa a metà del primo quarto di gioco. I Rhinos riprendono in mano la partita nel secondo quarto, andando a segno due volte, prima con una corsa di Cristian Gerges e poi con una bella ricezione dell’hawaiano Jason-Mattew Sharsh: 14-6. Nella ripresa, la musica non cambia, e i milanesi tornano in endzone con Simone Boni e uno spettacolare kick off return e con una corsa del QB oriundo Giovanni Rescigno, autore di un’ottima prova. I Warriors provano a reagire, ma la difesa nero-arancio è attenta e concede pochissimo. L’ultimo quarto di gioco non offre ulteriori emozioni e il match si chiude sul 28 a 6 per i Rhinos, che festeggiano così nel modo migliore il ritorno in Prima Divisione, dopo lo scudetto di Seconda Divisione vinto nel 2019.

L’ultima partita di giornata ha visto protagonisti i Lazio Ducks opposti ai Dolphins Ancona. C’era tanta curiosità nel vedere all’opera le due squadre, entrambe con roster solidi e impreziositi da giocatori stranieri di assoluto valore, come il giovane quarterback dei Dolphins Collin DiGalbo, proveniente dalla Kuztown University e nominato PSAC East Offensive e Player of the Year nel 2019, o come Matt Hazel, ricevitore dei Ducks con un passato nella NFL e, dunque, enorme esperienza.

Le due squadre si sono studiate per tutto il primo quarto di gioco, con le difese sugli scudi ad annullare qualunque tentativo avversario di entrare in endzone. E’ la squadra ospite a muovere il tabellone nel secondo quarto, prima con una corsa da 27 yard di Di Falbo e poi con una corsa di Quattrone. Entrambe le trasformazioni vanno a segno e si va all’half time sul 14 a 0 per i Dolphins. Ancona torna in campo ancora più aggressiva di prima, commette errori ma riesce anche a capitalizzare quelli degli avversari e torna nuovamente a segnare dopo un lungo drive offensivo con un TD pass di DiGalbo che incrementa ulteriormente il punteggio. Sul finire del terzo quarto, Dolphins ancora due volte a segno e il divario per i Ducks diventa incolmabile. La partita finisce 35 a 0 per Ancona: una dura lezione per i laziali che certamente non si aspettavano un esordio di questo tipo e che ora dovranno rapidamente recuperare energie fisiche e mentali per reagire sin dalla prossima settimana. La stagione “corta” richiede pronte reazioni, diversamente non perdona!

Prima dei risultati ufficiali, un doveroso ringraziamento a Seamen Milano, Rhinos Milano e Lazio Ducks per aver offerto la diretta streaming delle partite: al netto di qualche problema di connessione e trasmissione, hanno consentito a tutti gli appassionati di non perdere il ritorno in campo del nostro football!

CAMPIONATO PRIMA DIVISIONE – WEEK 1

Seamen Milano vs Panthers Parma  20-24

Rhinos Milano vs Warriors Bologna 28-6

Lazio Ducks vs Dolphins Ancona 0-35