Scontri tra ultras Roma-Napoli. In tre liberi

Sugli scontri lungo la A1 tra ultras del Napoli e della Roma , il minsitro Piantedosi:” non ci saranno sconti di pena”, “ci saranno decine di DAPSO “.

Le ultime su quanto avvenuto nei pressi dell’Area di Servio a Badia del Pino” in provincia di Arezzo domenica scorsa,pongono ancora tanti interrogativi sopratutto sulla gestione dei viaggi delle carovane di tifoserie nei loro negli spostamenti per seguire le squadre del cuore.

Interbiene il ministro Piantedosi: Non ci saranno sconti sconti di pena, ci saranno decine di DAPSO nei confronti di coloro resi responsabili dell’accaduto”.

Escono di cella intanto tutti e tre i romanisti accusati di rissa aggravata e presi dopo gli scontri tra supporter napoletani e giallorossi Nella Capitale il giudice non ha convalidato gli arresti di Emiliano Bigi e Filippo Lombardi, presi a casa lunedì dalla Digos e tornati in libertà neanche 24 ore dopo. Il giudice romano non ha ravvisato né necessità né urgenza, quindi neppure la flagranza differita, cioè l’arresto possibile nelle 48 ore dai fatti. Poi nel pomeriggio ad Arezzo il giudice Elena Pisto ha sì convalidato il fermo di Martino Di Tosto, ma l’ha scarcerato.