FPI , il punto del presidente Flavio D’Ambrosi: subito il primo sostegno economico all’attività

Contributi integrativi per attività regionali ed interregionali dei Comitati e Delegazioni Regionali.

Sono passati pochissimi giorni dall’inizio dell’anno e la Federazione stanzia immediatamente il primo sostegno economico – pari a 100.000,00 euro – per l’attività pugilistica.

Come previsto nella circolare n.1, del 9 gennaio, lo stanziamento sarà finalizzato a promuovere l’accesso all’attività agonistica di giovani atleti ed atlete attraverso lo svolgimento di collegiali regionali, incontri di attività ordinaria, interregionali, round robin e dual match internazionali.

Il sostegno economico sarà erogato alle società organizzatrici dei citati eventi, con l’ausilio dei Comitati regionali.

Nell’ottica della ricerca del talento, l’iniziativa incrementerá i confronti tra i giovani pugili ed i processi selettivi tesi a garantire la crescita tecnico tattica dell’intero movimento.

Peraltro, il 28 gennaio sarà approvato il bilancio preventivo 2023 e l’intero stanziamento – pari ad euro 4.000.000,00 circa – per l’attività pugilistica delle Nazionali Azzurre, dell’attività nazionale, dell’attività regionale e di quella ordinaria.

Il citato stanziamento prevederà anche contributi diretti – pari ad euro 170.000,00 circa – alle società affiliate, Aob e Promoter, in relazione all’attività svolta nel 2022.

Il Presidente Fpi